Immagine
 lady J ... di Lunadicarta
 
"
E' normale che esista la paura, in ogni uomo, l'importante è che sia accompagnata dal coraggio. Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che impedisce di andare avanti.

Paolo Borsellino
"
 
\\ Home Page : Articolo
Palamara: Palma sia coerente e li fermi!
Di Loredana Morandi (del 31/07/2011 @ 20:25:23, in Magistratura, linkato 2079 volte)
 Il governo I nodi Il presidente dell' Associazione magistrati
«Il ministro sa che le nostre osservazioni sono fondate»

Palamara: Palma sia coerente e li fermi

«Fu il mio testimone di nozze? Né imbarazzo né sconti» Il giudizio È un dato oggettivo che questa legge avrebbe effetti devastanti sui processi


ROMA - Per il presidente dell' Associazione nazionale magistrati, Luca Palamara, l' atteggiamento del nuovo ministro Guardasigilli sul cosiddetto «processo lungo» sarà il primo «banco di prova della sua volontà di avere un approccio coerente in favore dell' efficienza della giustizia». Il governo ha messo la fiducia sulla legge che impedisce al giudice di respingere i testimoni superflui quando Nitto Palma non aveva ancora giurato al Quirinale; ora però il neoministro ex magistrato è in carica, e il presidente dell' Anm auspica un suo intervento. Che dovrebbe fare, in concreto, secondo lei? «Spetta a lui decidere. È un tecnico in grado di capire la fondatezza delle nostre osservazioni critiche. È un dato oggettivo che con questo provvedimento si avrebbero effetti devastanti sui procedimenti penali. Al ministro compete sorvegliare sull' organizzazione e il funzionamento della giustizia, dunque un suo intervento sarebbe molto importante. Ormai è tempo di passare dalle parole ai fatti». Vi diranno che il Parlamento è sovrano e non spetta a voi interferire sulla formazione delle leggi... «Noi siamo perfettamente consapevoli della diversità dei ruoli, e il legislatore deve svolgere il suo compito in piena autonomia. Ma l' Anm e i suoi aderenti operano ogni giorno sul campo. Vivono quotidianamente i problemi di un processo penale divenuto un colabrodo, una farsa, e allora abbiamo il dovere di segnalare le disfunzioni e i pericoli derivanti da ulteriori interventi distorsivi. Poi il Parlamento farà ciò che crede e noi applicheremo le decisioni, ma nessuno potrà dirci che non avevamo messo in guardia dai rischi». A proposito dell' intervento ministeriale che lei auspica, se non ci sarà e il nuovo Guardasigilli dovesse avallare il «processo lungo», voi che farete? «Vedremo. Valuteremo ogni mossa, senza atteggiamenti pregiudiziali. Il nostro obiettivo è solo quello di far funzionare la giustizia, non altro». In questi giorni è stato ricordato il legame tra lei e il ministro Palma, che fu suo testimone di nozze, seppure dodici fa. Prova qualche imbarazzo? «Per niente. Quello che conta è il ruolo che questa Associazione ha svolto, soprattutto nell' ultimo periodo, nel rapporto tra politica e giustizia. La credibilità che l' Anm s' è conquistata rispetto ai suoi aderenti e all' esterno deriva proprio dall' approccio istituzionale rispetto alle questioni sul tappeto, che s' è sempre espresso in maniera pubblica e trasparente. Con chiarezza e senza fare sconti a nessuno. È andata così e continuerà ad andare così. Il resto, le relazioni private e le amicizie più prossime o lontane nel tempo, sono questioni del tutto indifferenti». Il neoministro auspica la fine del conflitto tra politica e giustizia, che il presidente della Repubblica ha definito pochi giorni fa «intollerabile». Come se ne esce? «Conflitto è un termine che non mi piace, perché la magistratura non è in guerra contro altre istituzioni. Purtroppo succede, invece, che sia oggetto di attacchi e insulti. Rispetto a inchieste e processi che coinvolgono esponenti politici, ricordo che è nostro preciso dovere farli, ma poi capita che vengano strumentalizzati per fini diversi. Noi guardiamo al nostro interno e siamo pronti a impegnarci ancora di più per una magistratura professionale e credibile; credo però che spetti anche alla politica interrogarsi su ciò che non funziona rispetto ai fenomeni della corruzione e della criminalità diffusa». Lo dice in risposta all' allarme di Napolitano sui magistrati che esagerano con intercettazioni e carcerazione preventiva? «Noi di queste questioni ci siamo sempre occupati e preoccupati. Può darsi che certe riflessioni al nostro interno debbano essere approfondite, ma continuiamo a difendere uno strumento d' indagine indispensabile come le intercettazioni; dopodiché bisogna evitare gli abusi, soprattutto per quanto riguarda la diffusione di quelle irrilevanti».

*** *** ***

La carriera

Dal 2008 Il pubblico ministero romano Luca Palamara viene eletto presidente dell' Associazione nazionale magistrati il 17 maggio 2008, con il voto unanime di Unicost, Magistratura democratica e Movimento per la giustizia

L' inchiesta

Pubblico ministero a Roma, prima dell' elezione alla presidenza dell' Anm Palamara ha legato il suo nome soprattutto all' inchiesta su «Calciopoli», lo scandalo che ha investito il calcio italiano nel 2006

Bianconi Giovanni

Pagina 6 (29 luglio 2011) - Corriere della Sera
http://archiviostorico.corriere.it/2011/luglio/29/Palamara_Palma_sia_coerente_fermi_co_9_110729018.shtml
Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa
I commenti sono disabilitati.
Ci sono  persone collegate

< agosto 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 
             






Cerca per parola chiave
 

Titolo
Ambiente (38)
Associazioni Giustizia (52)
Economia (86)
Estero (187)
Giuristi (134)
Gruppo Cellule Staminali (1)
Indagini (210)
Lavoratori Giustizia (1)
Magistratura (2170)
Osservatorio (1)
Osservatorio Famiglia (512)
Politica (926)
Redazionale (68)
Sindacati Giustizia (326)
Sindacato (221)
Telestreet (7)
Varie (82)

Catalogati per mese:
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019

Gli interventi piů cliccati

Titolo
Bianco e nero (236)
I gatti di G.Q. (25)

Le fotografie piů cliccate

Titolo
G.Q. Non ha mai pubblicato pubblicità in otto anni e se iniziasse ora?

 Si, a me non disturba
 No, non mi piace



Titolo






A.N.M.
A.N.M. new
A.D.M.I.
Argon News
A.I.M.M.F.
Argon News Redazione
Artists Against War
Articolo 3
BloggersPerLaPace
Comitato Sfruttatori ATU
Commissariato PS Online
dBlog.it Open Source
Erga Omnes
Eugius
Filo Diritto
Intesaconsumatori
Geopolitica
Giuristi Democratici
Giuristi Democratici Roma
Magistratura Democratica
M.D. Toscana
Medel
Medicina Democratica
Magistratura Indipendente
Movimento per la Giustizia
Nazionale Magistrati
Non Solo Giustizia
Osservatorio Bresciano
Osservatorio Romano
Sorgente D'Amore
Studio Cataldi
Studio Celentano
Studio Tidona
Toghe Lucane
Uguale per Tutti
Unitŕ per la Costituzione
Unicost Milano
Unione Internazionale Magistrati
Morandi Senato
About me







http://www.wikio.it
Wikio
Iscriviti a GQ su FriendFeed
Blogstreet - dove il blog č di casa
Iscriviti a GQ su Twitter
Powered by FeedBurner


Blog Link










26/08/2019 @ 4.34.58
script eseguito in 422 ms