\\ Home Page : Articolo : Stampa
Tribunale di Napoli: Licenziamento informatico - ANIPA
Di Loredana Morandi (del 28/02/2009 @ 09:00:11, in Sindacati Giustizia, linkato 2425 volte)
RITORSIONE CONTRO UN INFORMATICO A NAPOLI
- INFORMATICI "USA E GETTA" -

Venerdì 20 Febbraio 2009 00:00

Questa è l'incredibile storia di come le ditte private che operano nel Ministero della Giustizia gestiscono i Lavoratori e rispettano l’Amministrazione committente.
Il Sig. Giuseppe Di Spirito operava da molti anni come tecnico “ATU”, informatico esternalizzato presso il Tribunale di Napoli oltre che per l’ottimo lavoro svolto e la fiducia acquisita dall’Utenza, si era distinto per il suo costante impegno di carattere sindacale a difesa dei diritti fondamentali della sua categoria. La società “Td Group” (consorzio OIS.COM) subentrata l’anno scorso al posto della “Cm Consit” (dopo che i lavoratori erano rimasti senza stipendio!!!) lo ha mandato via alla prima occasione, confermando tutti gli altri e sostituendolo con un neo-assunto.

Alle proteste ufficiali della sede giudiziaria, che ha avuto disservizi, nessuno si è degnato di rispondere.

Ai Magistrati che chiedevano lumi nessuno ha fornito spiegazioni.

Queste sono le conseguenze delle privatizzazioni dei pubblici servizi.

Nessuna tutela per gli operatori e nessuna sicurezza che i compiti svolti siano sicuri ed affidabili.

Non importa se lavori con efficienza, i dati sensibili dei sistemi informatici degli Uffici Giudiziari si affidano a personale “usa e getta”! .

Associazione Nazionale Informatici Pubblici e Aziendali