\\ Home Page : Articolo : Stampa
Giustizia low cost: con A.L.T. la legge č davvero uguale per tutti
Di Loredana Morandi (del 26/03/2009 @ 01:50:14, in Giuristi, linkato 2339 volte)
Questa, invece, è una graziosa iniziativa. Probabilmente andrò a far visita agli studi romani per poi raccontare ...

Giustizia low cost: con A.L.T. la legge è davvero uguale per tutti

Scritto da: Marina Martorana

Gli avvocati milanesi Francesca Passerini e Cristiano Cominotto si sono conosciuti per caso, durante un viaggio di lavoro in Cina. Parla che ti riparla, valuta che ti rivaluta, da quel momento hanno deciso di fare qualcosa insieme di davvero democratico, per consentire a chiunque di avvalersi del prezioso supporto legale. Abbattendo le barriere, in ogni senso. E già questo concetto è puramente etico.

Con tempismo pionieristico, immediatamente dopo il decreto Bersani che ha liberalizzato le professioni ( e quindi ha snellito una burocrazia anacronistica) , Cominotto e Passerini  hanno ideato A.L.T. , acronimo di Assistenza Legale Per Tutti

E nel gennaio 2008,  inaugurato il primo studio legale low cost civile e penale, affacciato su strada, a Milano.

Oggi ne esistono già una decina in tutta Italia: oltre a un paio nel capoluogo lombardo, due sono stati aperti a Roma, uno a Napoli, Livorno, Rimini, Catanzaro, Potenza, Olbia  ( tutti gli indirizzi sono nel website) , con previsione di arrivare a 25 entro il 2009.

Un fatto come minimo rivoluzionario: senza appuntamento, tessere di appartenenza ad associazioni, iscrizioni, conoscenze, nè formalità vecchia maniera, una persona che necessita di un consulto da parte di un avvocato suona il campanello ed entra. E lo domanda, accomodandosi nel suo separé per via della privacy. E riceve subito la risposta da un avvocato, grazie anche al supporto digitale: i computer dei legali di ALT sono infatti collegati a banche dati giuridiche, in modo da avere - senza scartabellare tomi su tomi - gli aggiornamenti delle normative in tempo reale.  .

Non ultimo, la prima consulenza è gratuita: spesso basta quella per sciogliere i dubbi o risolvere piccole beghe. Poi si è liberi di scegliere il da farsi.  Ma qualora il cliente  fosse costretto o volesse far causa, altra novità che caratterizza la deontologia di ALT è sapere quanto si va a spendere:  l'utente riceve a breve un preventivo dettagliato ed esaustivo sui costi complessivi che andrà a sostenere, indipendentemente dalla durata dell'iter. Vengono applicate le tariffe medie dell'Ordine Nazionale degli Avvocati. Come pure formulari dello stesso, tra modulistiche con percentuali sul risultato o forfait.  Tutto comunque predeterminato.

E' comprensibile che il successo di questa iniziativa, che non ha precedenti in Italia,  sia stato fulmineo. Sia da parte dei colleghi che di media e pubblico. Precisa l'avvocato Cominotto: " Noi offriamo il miglior servizio per l'utente, e al costo più contenuto. Infatti riceviamo ogni giorno circa una cinquantina di richieste per aprire altri studi su strada in diverse città e anche all'estero , ma al momento ci concentriamo solo sull' Italia. E selezioniamo accuratamente i profili dei professionisti che si candidano, per mantenere alto il livello qualitativo del progetto che abbiamo impostato" .

Aggiunge l'avvocatessa Passerini: " Sì, il nostro punto di forza è proprio la qualità immediata più il low cost. Elementi che riteniamo fondamentali per chi cerca giustizia. Ben sappiamo che in passato molte persone non si rivolgevano agli avvocati per timore delle parcelle, non ultimo per soggezione verso studi ubicati in storici palazzi e con segretarie che filtrano. Ma è importante sottolineare che il network ALT comprende  studi legali veri e propri, dove però tutto è trasparente e semplice per chi desidera avvalersi di un esperto. Abbiamo al momento una quarantina di specialisti,  pensiamo di arrivare a un centinaio, per poter  gestire nello specifico, e al meglio, ogni questione giudiziale ed extragiudiziale"