\\ Home Page : Articolo : Stampa
Chi č Helene Benedetti di Informare per Resistere?
Di Loredana Morandi (del 28/08/2009 @ 15:00:39, in Indagini, linkato 6617 volte)
Chi è Helene Benedetti
del profilo FaceBook e del blog

Informare per Resistere?

- R I C A P I T O L I A M O -

Io, personalmente, non l'avevo mai vista ne conosciuta quando, a seguito di un paio di messaggi via posta su Facebook nei quali la consigliavo di non divulgare testi compromettenti inducendo altri utenti all'errore di esporsi al fuoco amico di una Procura della Repubblica, cioè a commettere un REATO, la ragazza si è permessa di minacciarmi utilizzando una foto, che proviene direttamente da scatti abusivi pubblicati su un blog, che rappresenta un periodo oscuro e pieno di errori di una persona che qui non cito.

Qui la prova cliccabile delle minacce via posta di facebook:


http://www.giustiziaquotidiana.it/public/2009-08-26_142547-HELENE.BENEDETTI.jpg



QUI sotto, il REATO DI ISTIGAZIONE a commettere Atti contrari alla Buona amministrazione della Giustizia. Ovvero: non esistono norme giuridiche che consentano ad un cittadino di denunciare in Procura una LEGGE dello Stato, quando il testo è stato votato dal Parlamento e promulgato dal Presidente della Repubblica. Gli strumenti sono altri. In pratica per i non addetti ai lavori: lo SPAM alle Procure della Repubblica NON è Permesso ed è Perseguito come REATO. Inoltre qui NON si tratta di un Girotondo, ma di un Suicidio e ben lo rammenteranno coloro, che firmarono gli esposti a sostegno degli indagati nei processi del Sud Ribelle. FINITI INDAGATI A CENTINAIA. Più chiaro di così ... cliccare per credere:





Non contenta di avermi minacciata via posta su Facebook, la ragazza oggi ha utilizzato il mio numero telefonico abitativo, una utenza privata e riservata, certamente copiata da uno dei blog pirata del MIO NEMICO, la società del porno. Telefonandomi a casa MIA, presenti TUTTI i miei figli e gli amici. Si legga QUI.

Ho dovuto così acquisire la consapevolezza di non avere a che fare con una persona normale, anche se in pieno delirio di onnipotenza, ma con una organizzazione con la capacità di diffamarti presso 39.115 utenti.



Me ne sono resa conto quando diverse persone che ho in lista "amici" mi hanno scritto via posta su FaceBook.



Poi ho dovuto rilevare alcuni gesti di paura. Già, perché 39.115 contatti spaventano chiunque, anche i più coraggiosi. Io invece NON mi spavento mai per me stessa, affatto. Visto che della signorina è già noto il nome e può essere agevolmente perseguita nei termini di legge.




Quindi chi è per me questa Helene Benedetti? Una comune sconosciuta avvezza ad ogni tipo di reato, dalla diffamazione all'istigazione a delinquere, presumibilmente priva di una educazione e di una morale.

Identica a tutte le centinaia di bloggers decisi ad ottenere il successo, ad esempio quelli del blog falso finito in Tv per l'elezione del Papa, anche e soprattutto utilizzando l'unica via di comodo che consiste nel passare sulla vita degli altri. Membro elettivo e osceno della medesima società obsoleta e corrotta, che ha partorito antichi mostri come Noemi.

Danneggiamenti alla sottoscritta: SICURAMENTE. A me basta pensare al ricatto costituito dalla pubblicazione della foto di mio figlio su quel blog, da cui è stato attinto a piene mani dalla Benedetti, che per mesi è stato il trombettiere del regime del porno e di persone indagate fin dal 2004 dalla Guardia di Finanza, o in corso di processi per detenzione di materiale vietato dalla Legge anche a Tutela dei Minori.

Loredana Morandi

PRIVACY NOTA ALL'ARTICOLO. Tutto il materiale fotografico è pubblicato dal social network FaceBook. I nomi privati sono tutti adeguatamente cancellati o coperti da pseudonimo, eccettuati il Mio e quello della Helene Benedetti, che altresì utilizza uno pseudonimo per diffamarmi "nome e cognome" presso i suoi 39.115 contatti.