\\ Home Page : Articolo : Stampa
Coisp: Apparecchiature di primo soccorso in dotazione agli Uffici della polizia di Stato. Richiesta dotazione del defibrillatore semiautomatico
Di Loredana Morandi (del 08/04/2010 @ 10:44:49, in Sindacati Giustizia, linkato 1438 volte)

http://www.giustiziaquotidiana.it/public/COISPlogo.jpg


Coordinamento per l'Indipendenza Sindacale delle Forze di Polizia

Prot. 337/10 S.N.   
Roma, 5 aprile 2010

MINISTERO DELL'INTERNO
UFFICIO AMMINISTRAZIONE GENERALE
DIPARTIMENTO DELLA P.S.
UFFICIO PER LE RELAZIONI SINDACALI
00184 ROMA


OGGETTO:  Apparecchiature di primo soccorso in dotazione agli Uffici della Polizia di Stato.
Richiesta dotazione del defibrillatore semiautomatico.


Gli Operatori della Polizia di Stato sono spesso chiamati ad operare in situazioni di emergenza estrema, dovendo intervenire in località isolate od in assenza di supporto medico immediatamente a disposizione.

Nei giorni scorsi, presso la Stazione di Bologna Centrale, due colleghi hanno salvato la vita di un uomo colto da infarto, grazie all'utilizzo di un defibrillatore semiautomatico.

Questo genere di apparecchiature sono attualmente rese disponibili se non obbligatorie nei luoghi pubblici ove si prevede la presenza contemporanea di masse di persone, come stadi o centri commerciali.

In una situazione critica come un attacco cardiaco, ogni secondo diventa vitale e può fare la differenza tra la vita e la morte ed appare quindi auspicabile che gli Operatori chiamati ad intervenire siano messi in condizione di agire al meglio, senza dover attendere personale medico che potrebbe semplicemente non essere disponibile in tempo.

Il COISP ritiene che gli Uffici di Polizia ed i mezzi di pubblico soccorso debbano essere dotati di defibrillatori semiautomatici, ovviamente prevedendo la necessaria formazione del personale all'utilizzo degli apparecchi.
   
In attesa di cortese urgente riscontro alla presente, si porgono distinti saluti.

La Segreteria Nazionale del Co.I.S.P.

La Notizia

BOLOGNA: PASSEGGERO COLTO DA INFARTO IN STAZIONE SALVATO DA DUE AGENTI POLFER

Bologna, 3 apr. - (Adnkronos) - Un passeggero di 74 anni colto da infarto e' stato salvato ieri sera da due agenti della Polfer in servizio alla stazione di Bologna. Verso le 20 l'uomo si e' accasciato nel sottopassaggio tra i binari 1 e 3. Sul posto sono subito giunti i due poliziotti con un defibrillatore semiautomatico portatile in dotazione al settore operativo. Il corso fatto per impararne l'uso ha permesso di salvare la vita al 74enne. Con loro si e' dato da fare anche un medico che si trovava in stazione di passaggio. Il primario del reparto di Cardiologia dell'ospedale Maggiore, dove il 74enne e' stato trasportato dal 118, si e' voluto complimentare con i due agenti. ''In 20 anni di servizio e' la prima volta che succede una cosa del genere - ha detto uno dei due poliziotti - Siamo contenti di aver salvato la vita a una persona''. (Mea/Pn/Adnkronos) 03-APR-10 09:11 NNNN