\\ Home Page : Articolo : Stampa
Napoli, giunta Anm: il Pm Carrano presidente
Di Loredana Morandi (del 30/12/2010 @ 15:32:01, in Magistratura, linkato 2820 volte)

Napoli, giunta Anm: il Pm Carrano presidente


Il nuovo numero uno dell'organismo associativo è espressione della componente Verdi/Md: lavora alla Procura partenopea e si occupa di reati perpetrati contro i soggetti deboli La designazione ieri, all'unanimità, nell'ambito di una strategia unitaria Giovanni Capozzi

Avvicendamento al vertice della giunta distrettuale dell'Associazione nazionale magistrati di Napoli (in sigla Anm): Celeste Carrano, in servizio alla Procura della Repubblica, viene nominata all'unanimità presidente. Succede a Francesco Cananzi di Unicost. Ieri la designazione.

IN TOGA DAL 1993
Il nuovo presidente della giunta distrettuale, rappresentante dell'area Verdi/Magistratura democratica, ha 45 anni ed è in magistratura dal 1993. Ha sempre lavorato nell'ufficio del pubblico ministero e in precedenza ha prestato servizio alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nola.
Nell'ufficio dei Pm di Napoli si occupa di reati di cui sono vittime le cosiddette "fasce deboli" (come donne e minori).

L'attuale giunta distrettuale dell'Anm viene eletta nel dicembre dello scorso anno (vedere box qui in basso - Ndr) ed è espressione unitaria delle varie correnti della magistratura associata.
L'avvicendamento al vertice si inquadra quindi in un'intesa associativa che prevede l'alternanza alla presidenza della giunta degli esponenti dei tre gruppi che si rifanno, rispettivamente, a Unità per la Costituzione (Unicost), Magistraura Indipendente e Magistratura democratica/Verdi.
Segretario della giunta distrettuale dell'Anm di Napoli continua ad essere Francesco Valentini, esponente di Magistratura indipendente.

Per Celeste Carrano si tratta del primo incarico associativo. A lei toccherà, dunque, leggere l'intervento abitualmente presentato nelle varie sedi dall'Associazione nazionale magistrati in occasione dell'inaugurazione dell'anno giudiziario.

La cerimonia di apertura per il 2011 è fissata per sabato 29 gennaio.

PROBLEMI CRONICI
Il neo presidente della giunta, dunque, utilizzerà questo mese che ci separa dalla cerimonia inaugurale per preparare la sua relazione.
"E' ancora presto - dice - per anticiparne in dettaglio i contenuti, ma di certo sarà necessario, tra l'altro, soffermarsi sui problemi ormai cronici che assediano il sistema-giustizia. Per esempio la carenza di risorse, di uomini e mezzi, oppure i problemi logistici".


Il Denaro - num. 247 - pag. 19
http://www.denaro.it/VisArticolo.aspx?IdArt=618712