\\ Home Page : Articolo : Stampa
Napolitano: basta polemiche indiscriminate contro i magistrati
Di Loredana Morandi (del 09/05/2011 @ 16:44:48, in Politica, linkato 1649 volte)
Napolitano: basta polemiche 
indiscriminate contro i magistrati


Battere il terrorismo fu una «pietra miliare» nella storia dell'Italia unita, «di qui la nostra inestimabile gratitudine ha quanti hanno pagato con la loro vita, e il riconoscimento che meritano tutti quanti hanno condotto quella battaglia». Lo ha detto il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ricordando al Quirinale le vittime del terrorismo. «Non dimenticheremo, opereremo - ha detto - perchè l'Italia non dimentichi, ma tragga insegnamenti e forza da quelle tragedie». Intando Berlusconi al processo Mills è tornato ad attaccare le toghe, chiedendo la costituzione di una commissione d'inchiesta sui pm milanesi, giudicati da lui «cancro della democrazia».

Ricordati i magistrati uccisi dal terrorismo e dalle mafie
Giorgio Napolitano si è commosso ricordando dieci magistrati uccisi dal terrorismo. Napolitano ha sottolineato che occorre «parlare responsabilmente della magistratura e alla magistratura, nella consapevolezza dell'onore che a essa deve esser reso come premessa di ogni produttivo appello alla collaborazione necessaria per le riforme necessarie». Ricordando il modo in cui i magistrati uccisi dal terrorismo e dalle mafie «esercitarono giurisdizione con la consapevolezza e la serenità di chi ha di fronte non nemici o avversari da sconfiggere, ma cittadini imputati da giudicare», ha detto Napolitano, si ricava «la grande lezione che ci fa parlare della prova aspra e cruda superata dall'Italia unita uscitane rafforzata nella sua coscienza nazionale e nelle sue istituzioni repubblicane».

Dissennati i manifesti affissi a Milano su pm e Br
Il Capo dello Stato ha condannato, poi, le «polemiche politiche indiscriminate» contro la magistratura, puntando l'indice contro i «dissennati manifesti» affissi a Milano su pm e Br. «Abbiamo dimostrato - ha detto Napolitano - di essere una democrazia capace di difendersi senza perdersi, capace di reagire ad attacchi e minacce gravi senza snaturasi».

Incomprensibile lo stop all'estradizione di Battisti
Il Capo dello Stato ha sottolineato che nelle ricostruzioni della vicenda del terrorismo degli anni 70-80 in Italia «ci sono residui pregiudizi, residue mistificazioni che pesano sul rapporto tra Italia e Brasile nella vicenda dell'estradizione rimasta incomprensibilmente sospesa, del terrorista Cesare Battisti», contestando il riemergere di «teorizzazioni giustificazioniste» del brigatismo che parlano di «stato autoritario».

Palamara (Anm): inequivoche le parole del Capo dello Stato
«Le parole del presidente della Repubblica sono inequivoche. A nome dell'intera magistratura dico grazie a Napolitano», ha detto il presidente dell'Anm, Luca Palamara, commentando il discorso del capo dello Stato in occasione della celebrazione del Giorno della Memoria dedicato alle vittime del terrorismo. Per Palamara le parole di Napolitano rappresentano «un momento di conforto per andare avanti». Ma
anche, aggiunge il presidente dell'Anm, «il rispetto che la magistratura ha sempre avuto nei confronti di tutte le altre istituzioni e che, purtroppo, nell'ultimo periodo, nei confronti della magistratura, alcuni rappresentanti del governo e delle forze politiche hanno perso».

Il Sole 24 ore

Articoli correlati

Napolitano: dai magistrati contributo di fermezza e coraggio, no alla rottura della legalità

È la riflessione affidata dal capo dello Stato alla prefazione del volume "Nel loro segno" pubblicato dal Csm in ricordo dei 26 giudici trucidati dal terrorismo e dalla mafia. Lunedì al Quirinale la "Giornata della memoria"

Roberto Lassini, indagato per vilipendio dell'ordine giudiziario, non rinuncia alla candidatura. Fini a Berlusconi sul «patto con le toghe»: il rispetto delle istituzioni è la premessa per uno stato di diritto

Lassini, indagato per i manifesti Br-procura: non rinuncio alla candidatura. Rissa verbale in Comune

«Non intendo rinunciare alla mia candidatura». Così Roberto Lassini, l'autore dei manifesti anti-pm «Via le Br dalle Procure» apparsi nei giorni scorsi a Milano, ha confemato ancora una volta all'Ansa la sua determinazione a correre nelle liste del Pdl per le prossime elezioni comunali nonostante la censura arrivata dal sindaco Letizia ...

La Rassegna Stampa

Giornata della per le vittime del terrorismo, Berlusconi: "I ...

TGCOM - ‎4 ore fa‎
12:11 - "I magistrati uccisi dal terrorismo sono delle figure eroiche, davanti alle quali ci inchiniamo tutti". Lo ha detto Berlusconi in tribunale a Milano. "Indebiti - ha aggiunto - i paragoni tra pm e Brigate rosse". Sulla giustizia attuale ...

MORO: CHITI, GIORNATA SIMBOLO, GIUSTO DEDICARLA MAGISTRATI UCCISI

Agenzia di Stampa Asca - ‎5 ore fa‎
E' doveroso raccogliere la sollecitazione del presidente Napolitano, che quest'anno ha voluto dedicare il 9 maggio ai magistrati uccisi dal terrorismo: ai servitori dello Stato deve giungere ogni giorno il nostro riconoscimento per l'irrinunciabile ...

Milano, a Palazzo di giustizia esposte le gigantografie dei ...

La Repubblica - ‎8 ore fa‎
Ricordano due magistrati uccisi dai terroristi rossi e un avvocato eliminato dalla mafia. Emilio Alessandrini, che tornava dalla scuola dove aveva accompagnato il figlio. Guido Galli, professore di criminologia, che andava a lezione alla Statale. ...
GR2 del 09/05/2011 12:30 Giornale Radio Rai

Napolitano: parlare responsabilmente della magistratura

Reuters Italia - ‎4 ore fa‎
I profili e le opere dei giudici uccisi "restano più forti di qualsiasi dissennato manifesto che venga affisso sui muri della Milano di Emilio Alessandrini e Guido Galli, e di qualsiasi polemica politica indiscriminata", ha aggiunto Napolitano. ...

Napolitano : «Onorare i giudici»

Corriere della Sera - ‎3 ore fa‎
NEL SEGNO DEI MAGISTRATI UCCISI - Durante la consegna del volume Nel loro segno, in memoria dei dieci magistrati uccisi dal terrorismo e dai 15 uccisi dalle mafie, il Capo dello Stato ha ribadito la condanna alle «polemiche politiche indiscriminate» ...

Napolitano ricorda i magistrati eroi: "La memoria più forte dei ...

La Stampa - ‎3 ore fa‎
Prima di parlare di riforme bisogna essere «consapevoli dell'onore che si deve alla magistratura». Mentre Berlusconi è in Tribunale e attacca le toghe di Milano, Napolitano ricorda i giudici uccisi dal terrorismo, e avverte: in un momento in cui nei ...

"Mio padre Mario Amato chiese invano protezione"

La Repubblica - ‎7 ore fa‎
Alla sua solitudine" In occasione della giornata in onore delle vittime del terrorismo e delle stragi, Repubblica.it ha lanciato una campagna su Facebook. Sul nostro sito abbimao pubblicato ogni giorno le storie dei giudici uccisi dai terroristi ROMA ...

La memoria delle vittime del terrorismo e delle stragi. E dei ...

(ami) Agenzia Multimediale Italiana - ‎7 ore fa‎
Per tutta risposta Giorgio Napolitano ha dedicato il Giorno della Memoria delle vittime del terrorismo e delle stragi ai dieci magistrati uccisi dalle Brigate Rosse e da altre formazioni terroristiche. La celebrazione si svolge oggi, al Quirinale. ...

Terrorismo, anche Brescia ricorda

Qui Brescia - ‎8 ore fa‎
La cerimonia si svolge nel Salone dei Corazzieri e viene condotta da Eugenio Occorsio, figlio del magistratoucciso nel 1976. A portare la propria testimonianza anche alcuni familiari di vittime appartenenti alla Polizia di Stato, ... Vittorio,

Napolitano, no alla violenza e alla rottura della legalità

RaiNews24 - ‎7 ore fa‎
Oggi al Quirinale si celebra il Giorno della Memoria delle vittime del terrorismo e delle stragi, una ricorrenza che il capo dello Stato ha voluto dedicare gia' da ieri ai magistrati e ad altri rappresentanti delle istituzioni uccisi. ...