\\ Home Page : Articolo : Stampa
Escort e Sanitŕ alla Procura di Napoli: Tentata estorsione ai danni del premier
Di Loredana Morandi (del 25/08/2011 @ 06:13:57, in Osservatorio Famiglia, linkato 2262 volte)

Da Berlusconi mezzo milione a Tarantini
per i pm un'estorsione ai danni del premier

L'imprenditore che aveva portato Patrizia D'Addario a Palazzo Grazioli e Lavitola indagati. Il Cavaliere: "Ho aiutato una persona". L'inchiesta di Woodcock rivelata da Panorama

di DARIO DEL PORTO

NAPOLI - Un versamento di mezzo milione di euro più altre somme ogni mese. Così il premier Silvio Berlusconi pagava Gianpaolo Tarantini, l'imprenditore che nel 2008 portò Patrizia D'Addario a Palazzo Grazioli. La circostanza, secondo quanto riferito dal numero di Panorama in edicola oggi, sarebbe agli atti di un'inchiesta della Procura di Napoli che ipotizza un'estorsione ai danni del presidente del Consiglio. Nel registro degli indagati sarebbero iscritti fra gli altri Tarantini e il giornalista Walter Lavitola, direttore ed editore de L'Avanti!, protagonista un anno fa della campagna di stampa sulla casa di Montecarlo in uso al cognato di Gianfranco Fini.

Nelle anticipazioni diffuse ieri e rilanciate dalle agenzie di stampa e siti online, il settimanale di proprietà dello stesso Berlusconi riferisce numerosi particolari indicati come al centro dell'indagine nella quale il premier risulterebbe come parte offesa. Il fascicolo sarebbe affidato ai pm Francesco Curcio, Henry John Woodcock e Vincenzo Piscitelli, i magistrati che in questi mesi si sono occupati del caso P4 (i primi due) e del procedimento nei confronti del deputato pdl Marco Milanese. Nella ricostruzione di Panorama, Tarantini avrebbe ricevuto il denaro per dichiarare al processo istruito a Bari che il premier non sapeva di ospitare escort retribuite dall'imprenditore. "Pagato per mentire? No, perché al telefono Tarantini ribadisce più volte che quella è la verità", sostiene il settimanale nelle sue anticipazioni. I 500 mila euro, si legge ancora nel resoconto, dovevano servire "soprattutto" a convincere l'imprenditore pugliese a scegliere il patteggiamento per evitare un processo pubblico e la conseguente pubblicazione di "intercettazioni telefoniche ritenute imbarazzanti" che avrebbe danneggiato il premier. La Procura di Napoli non commenta. Dall'ufficio dei pm traspaiono però in maniera chiara stupore e irritazione per la diffusione di indiscrezioni su un argomento così delicato, per giunta in una fase dell'indagine indicata dal periodico come "a un punto di svolta" e a breve distanza dagli sviluppi investigativi che, soprattutto nell'ambito del caso P4, avevano visto gli inquirenti imbattersi in numerose e allarmanti fughe di notizie.

Il settimanale di Berlusconi ospita anche una dichiarazione del premier: "Ho aiutato una persona (vale a dire Tarantini n. d. r.) e una famiglia con bambini che si è trovata e si trova in gravissime difficoltà economiche. Non ho fatto nulla di illecito, mi sono limitato ad assistere un uomo disperato non chiedendo nulla in cambio. Sono fatto così e nulla muterà il mio modo di essere". L'avvocato Nicola Quaranta, legale di Tarantini con l'avvocato Giorgio Perroni, contattato da Repubblica spiega che l'imprenditore non ha presentato alcuna richiesta di patteggiamento nel filone escort: "È nostro interesse leggere conoscere tutti gli atti. Attendiamo l'avviso di conclusione delle indagini per guardare le carte e fare le nostre valutazioni".

Nella versione di Panorama, l'indagine dei pm Curcio, Woodcock sarebbe imperniata su intercettazioni telefoniche anche molto recenti. Molte riguarderebbero conversazioni di Lavitola con Tarantini o con la moglie dell'imprenditore. Gli inquirenti sospetterebbero inoltre un "gigantesco raggiro" ai danni di Tarantini ad opera dell'editore de L'Avanti! che avrebbe trattenuto 400 dei 500 mila euro per impiegarli in operazioni finanziarie. In un colloquio dello scorso luglio Lavitola si sarebbe sfogato con Berlusconi parlando dell'inchiesta P4, nella quale sono detenuti il lobbista Luigi Bisignani (agli arresti domiciliari) e il deputato del Pdl Alfonso Papa (in carcere) e dove è indagato a piede libero anche l'editore per un'ipotesi di rivelazione del segreto d'ufficio. Nella conversazione Berlusconi replicherebbe tranquillamente affermando di essere distaccato dalle questioni al vaglio dei magistrati e aggiungendo di poter mettere la mano sul fuoco sull'integrità di Gianni Letta.

(25 agosto 2011) http://www.repubblica.it/cronaca/2011/08/25/news/berlusconi_tarantini-20839851/

La Rassegna

Panorama: inchiesta procura di Napoli per estorsione a Silvio ...

Il Messaggero - ‎11 ore fa‎
Lo scrive il settimanale Panorama in edicola da domani. L'inchiesta dei sostituti procuratori Henry John Woodcock, Francesco Curcio e Vincenzo Piscitelli sarebbe a una svolta ei pm avrebbero portato all'attenzione del gip Amelia Primavera alcune ...

Da Berlusconi mezzo milione a Tarantini per i pm un'estorsione ai ...

La Repubblica - ‎30 minuti fa‎
L'inchiesta di Woodcock rivelata da Panorama NAPOLI - Un versamento di mezzo milione di euro più altre somme ogni mese. Così il premier Silvio Berlusconi pagava Gianpaolo Tarantini, l'imprenditore che nel 2008 portò Patrizia D'Addario a Palazzo ...

Panorama: “Inchiesta a Napoli su estorsione di Tarantini a Silvio ...

Il Fatto Quotidiano - ‎7 ore fa‎
La notizia di un'inchiesta aperta dalla procura di Napoli viene lanciata dal sito Panorama.it, testata del gruppo Mondadori. Diverse le persone indagate, tra queste risulterebbe appunto Tarantini, l'imprenditore della sanità pugliese organizzatore, ...

18.00 - Berlusconi, Panorama: vittima di tentata estorsione a Napoli

il Paese Nuovo - ‎11 ore fa‎
Roma - Secondo quanto appreso da Panorama, l'ipotesi della procura di Napoli è che Gianpaolo Tarantini avrebbe ricevuto il compenso per continuare a dichiarare, nel processo barese in cui è indagato, che Berlusconi non sapeva di ospitare alle sue feste ...

Berlusconi vittima, a Napoli un'inchiesta per estorsione

L'Essenziale - ‎6 ore fa‎
La procura di Napoli avrebbe aperto un'inchiesta che ipotizza il reato di estorsione ai danni di Silvio Berlusconi: la notizia è stata pubblicata dal settimanale Panorama in edicola oggi, secondo cui nel registro degli indagati sarebbero iscritti ...

Berlusconi, 500mila euro al pappone?

Giornalettismo - ‎12 ore fa‎
Ne da' notizia il settimanale Panorama in un articolo che sara' pubblicato sul numero in edicola da domani. GLI INDAGATI - La procura avrebbe iscritto al registro degli indagati piu' persone: tra loro Gianpaolo Tarantini, l'imprenditore barese che nel ...

PANORAMA: BERLUSCONI NEGA ESTORSIONE TARANTINI, "ERA IN DIFFICOLTÀ"

ilVelino/AGV Agenzia Giornalistica il Velino - ‎12 ore fa‎
Il presidente del Consiglio nega di essere vittima di un'estorsione ea Panorama ha dichiarato: “Ho aiutato una persona (Tarantini, ndr) e una famiglia con bambini che si è trovata e si trova in gravissime difficoltà economiche. ...

Berlusconi indagato per estorsione

CapannoriNews.info - ‎7 ore fa‎
La notizia è stata resa nota dal settimanale Panorama. L'inchiesta è stata avviata e portata avanti dai sostituti procuratori Henry John Woodcock, Francesco Curcio e Vincenzo Piscitelli, e ora sembra giunta al termine. Tra gli indagati si annoverano ...

Berlusconi accusato di estorsione dalla procura di Napoli

Altopascio.info - ‎10 ore fa‎
A rivelare la notizia è il settimanale Panorama. A quanto pare l'inchiesta condotta dai sostituti procuratori Henry John Woodcock, Francesco Curcio e Vincenzo Piscitelli sarebbe arrivata al termine. Tra gli indagati ci sarebbero anche Gianpaolo ...

L'inchiesta bomba di Napoli: "Estorsione ai danni del Cav"

Libero-News.it - ‎9 ore fa‎
Ne dà notizia il settimanale Panorama in un articolo che sarà pubblicato sul numero in edicola giovedì 25 agosto. La procura avrebbe iscritto nel registro degli indagati più persone: tra loro Gianpaolo Tarantini, l'imprenditore barese che nel 2008 ..