\\ Home Page : Articolo : Stampa
Procura di Reggio Emilia: Aperto un fascicolo sulla Taglia per Anna Giulia
Di Loredana Morandi (del 21/10/2011 @ 19:26:30, in Osservatorio Famiglia, linkato 2083 volte)
La Procura di Reggio Emilia ha ascoltato le mie preghiere a tutela della piccola Anna Giulia. Grazie! L.M.

Ricompensa per Anna Giulia,

aperta un'inchiesta

venerdì 21 ottobre 2011

La procura reggiana sta indagando poiché ritiene che in questo modo si tenti di eludere il provvedimento del giudice

REGGIO - La procura reggiana ha aperto un fascicolo circa la ricompensa di ventimila euro - che Reggionline ha dato in anteprima - proposta su Facebook per chi riuscirà a ritrovare Anna Giulia, la bimba di 6 anni che il tribunale dei minori di Bologna ha appena stabilito dover essere data in adozione dopo che, da tempo, i genitori Massimiliano Camparini e Gilda Fontana avevano perso la potestà genitoriale sulla figlia.

L’ipotesi di reato per cui il sostituto procuratore Maria Rita Pantani sta indagando è  il tentativo di eludere un provvedimento del giudice civile in tema di affidamento dei minori. Il tutto è partito a seguito di un esposto presentato dalla tutrice della bimba, l’avvocato Sabrina Tagliati, appena venuta a conoscenza del fatto che sul web era stata lanciata questo genere di proposta.

Su questa vicenda, che va avanti dal 2007, tanto si è detto e scritto. Tante le polemiche sollevate, da ultimo quelle dell'assessore comunale ai Servizi sociali, Matteo Sassi, che dopo aver definito la "taglia" come "una roba da Far West", ha affermato che tanto tribunale dei minori quanto servizi sociali stessi hanno agito con superficialità. "nessuno ci ha mai revocato l’affido, ma non siamo stati coinvolti nè dal tribunale nè dalla tutrice. Non c’è nessun atto formale al Comune dove si dica che siamo stati sollevati da quel ruolo". L'avvocato Tagliati ha replicato che "i servizi sociali hanno solo commesso degli errori. Le critiche sollevate dal tribunale dei minori si riferiscono al 'prima', non all’ultimo anno. In quel prima la bambina non è mai stata ascoltata, non è stata fatta nessuna attività di supporto psicologico".

http://www.reggionline.com/it/2011/10/21/ricompensa-per-anna-giulia-aperta-uninchiesta-8181