Immagine
 Europa ?... di Lunadicarta
 
"
La Morandi coltiva soltanto due miti, due persone che perseguono la Giustizia come obiettivo ultimo delle proprie azioni: Armando Spataro e Don Fortunato Di Noto.

Loredana Morandi
"
 
\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di Loredana Morandi (del 03/01/2006 @ 14:59:14, in Magistratura, linkato 1899 volte)
Il procuratore aggiunto di Roma lascia le indagini sulle scalate bancarie e alla Rcs
Inquisito dai colleghi di Perugia per violazione di segreto d'ufficio

Bnl, il giudice Toro lascia le inchieste
"Sono completamente estraneo ai fatti"


<B>Bnl, il giudice Toro lascia le inchieste<br>"Sono completamente estraneo ai fatti" </B>
Il procuratore aggiunto di Roma Achille Toro


ROMA - Il procuratore aggiunto di Roma Achille Toro lascia le inchieste sull'Opa Antonveneta, sulla scalata alla Banca nazionale del lavoro e alla Rizzoli Corriere della sera. Nella giornata di ieri la procura di Perugia gli aveva fatto recapitare un invito a comparire come indagato per violazione del segreto d'ufficio. Secondo le accuse, Achille Toro avrebbe riferito al giudice Castellano, presidente del Tribunale di sorveglianza di Milano e conoscente, se non proprio amico, dell'ex presidente dell'Unipol Consorte, che il Banco di Bilbao, rivale di Unipol nella scalata alla Bnl, aveva presentato un esposto. "Sono amareggiato - ha detto il giuidice - ma mi difenderò. La lettera con cui chiedo di sospendermi dalle inchieste, è però un atto doveroso, non una resa".

Ieri pomeriggio il procuratore capo di Roma Giovanni Ferrara aveva espresso massima fiducia nei confronti del suo aggiunto, specificando che le indagini in questione sarebbero rimaste di sua competenza. Ma Achille Toro ha deciso diversamente consegnando nelle mani del procuratore le sue dimissioni dalle indagini: "Gentile procuratore, prendo atto della manifestazione di fiducia che ha inteso formulare confermandomi la sua stima. La sollecita conclusione delle indagini presso gli uffici di Perugia porterà l'accertamento della mia completa estraneità ai fatti contestatimi. Ritengo, peraltro, doverosa a tutela anzitutto dell'immagine di ufficio e mia personale chiedere che venga accolta la mia presente istanza di astensione dai procedimenti penali legati all'Opa Antonveneta, all'Opa Bnl e alle operazioni in titoli Rcs".

L'inchiesta a Perugia. L'indagine condotta dalla procura di Perugia a carico del giudice milanese Francesco Castellano, del procuratore aggiunto di Roma Achille Toro e del presidente dimissionario della compagnia assicurativa Unipol Giovanni Consorte, già nei guai a Milano e Roma, ipotizza il reato di rivelazione di segreto di ufficio. Toro e Consorte saranno sentiti il 13 gennaio prossimo dai magistrati del capoluogo umbro.

Gli accertamenti condotti dai pubblici ministeri riguarderebbero in particolare la denuncia presentata dagli spagnoli del Banco di Bilbao e l'iscrizione nel registro degli indagati della procura di Roma di Consorte. Quest'ultimo, e il suo vice Ivano Sacchetti, nella capitale devono rispondere delle ipotesi di reato di aggiotaggio, manipolazione del mercato e ostacolo all'autorità di vigilanza.

L'ipotesi dei magistrati perugini è che l'allora presidente dell'Unipol possa avere acquisito dal giudice milanese notizie riservate a lui comunicate dal collega romano. Sotto la lente dei magistrati umbri, alcuni intercettazioni telefoniche in cui l'ex presidente Unipol informerebbe il suo vice Sacchetti di aver saputo "dal nostro amico di Milano", che gli spagnoli, cioè il Banco di Bilbao, avrebbero denunciato l'Unipol di manovre scorrette ma, soprattutto, Consorte avrebbe confidato che "l'amico di Milano" lo avrebbe avvertito di essere stato iscritto nel registro degli indagati: "Però non lo sa nessuno".
(3 gennaio 2006

http://www.repubblica.it/2006/a/sezioni/economia/banche30/torolascia/torolascia.html

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 02/01/2006 @ 08:33:54, in Estero, linkato 2004 volte)

"Primo giorno del 2006"

Auguri, auguri, auguri a tutti! Buon anno gente, rilassatevi ancora qualche ora ma già da domani c'è del lavoro per la pace da fare.
La giornata di oggi, che ci ha trovati pigri ed intenti ad ingozzarci di cibi ed alcolici (non tutti per carità, io per esempio sono totalmente astemia) ha visto gli italiani nel mirino del Ministero dei sequestri.
Il primo, Alessandro Bernardini, uno studente al seguito di Luisa Morgantini, ha subito un sequestro lampo a Khanis Yunis in terra di Palestina. Apprendo dalle pagine di Repubblica che lui stesso si è definito "un eroe per caso" e, nonostante l'andamento altalenante delle notizie in merito alla sua sorte, è stato rilasciato senza alcun colpo ferire.
La situazione palestinese la conosciamo bene, molto meno è conosciuta la situazione tutta italiana sulla questione palestinese, che vede avanzare il partito della massoneria sionista (citazione da "Mondocane fuorilinea") mentre, dopo sessant'anni di occupazione americana, Israele colonizza l'Italia. Gli italiani in palestina ci vanno soprattutto per due ragioni e sono divisibili sempre in due le categorie di coloro che vi si recano: le parrocchie per visitare i luoghi millenari del culto cristiano e i compagni per incontrare la popolazione palestinese. I pellegrini sono gente per bene che non fa politica, ed il turismo aiuta l'economia palestinese. I compagni sono al di sopra di ogni sospetto: chi di voi non possiede la propria kefia palestinese?
Forse l'unica da interrogare è proprio la Morgantini, che in Italia esprime la propria opera di "controllo" attraverso una "ebrea", più volte e più volte riciclata in ambienti differenti o movimentisti con mediocre risultato (o anche fallimentare) e che, all'estero, passa per filosionista sulle liste di comunicazione internazionale. Posso personalmente testimoniare che la Morgantini in Italia è solita "licenziare", nel verso senso della parola cioè quello riferito al lavoro, le persone che intralciano i suoi giochi lobbistici movimentisti (disponibile ampio carteggio documentale a prova di eurodeputato). Solo questo caso potrebbe politicamente avere un senso. Se le scelte della Morgantini sono incomprensibili per gli italiani, figuriamoci per i palestinesi. Non si può escludere, quindi, che si tratti di un vero-falso rapimento e di una notizia pilotata. Ma io voglio credere alla buona fede del giovane universitario, perchè se così fosse si tratterebbe di uno smidollato, se pur giovane, in quanto l'unica libertà reale concessa all'uomo e di accollarsi un fardello oppure no. E che razza di fardello sarebbe questo?
Di gran lunga peggiore appare la situazione dei cinque rapiti nello Yemen, dove le tre donne rifiutano il rilascio per non lasciare i propri uomini nelle mani dei sequestratori. Il piccolo gruppo di turisti d'archeologia si trova ora nelle mani di una tribù, che chiede il rilascio di 8 detenuti per reati comuni.
L'eroe di oggi 1 gennaio 2006 è un
gatto, no non il nuovo presidente di Bankitalia, che nel vedere il proprio padrone cadere a terra vittima di un malore ha "telefonato" al pronto soccorso ottenendo l'arrivo dei soccorsi. Il gatto prende il posto dell'eroe dello scorso anno, un cagnolino meticcio che ha salvato la padroncina disabile. Prima di esprimere concordanza intellettuale con il collega giornalista dal quale prendo la notizia sul fatto che, anche gli animali americani sono i "più forti", mi riservo di discuterne con la mia gatta Sara, piccola randagia che raccoglie i geni di una lontana generazione di siamesi ed unico micio a spasso con il guinzaglio nel mio quartiere.
Concludo con l'augurare un anno migliore a tutti coloro, come quelli che hanno fatto la mini marcia della pace fino a San Pietro al seguito della comunità di S.Egidio, che invisibili (a parte qualche immancabile arruffa popolo) spargono il loro amore-lavoro su persone altrettanto trasparenti nella loro povertà.

Loredana Morandi

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2 3 4 5
Ci sono  persone collegate

< agosto 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 
             






Cerca per parola chiave
 

Titolo
Ambiente (38)
Associazioni Giustizia (52)
Economia (86)
Estero (187)
Giuristi (134)
Gruppo Cellule Staminali (1)
Indagini (210)
Lavoratori Giustizia (1)
Magistratura (2170)
Osservatorio (1)
Osservatorio Famiglia (512)
Politica (926)
Redazionale (68)
Sindacati Giustizia (326)
Sindacato (221)
Telestreet (7)
Varie (82)

Catalogati per mese:
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019

Gli interventi piů cliccati

Titolo
Bianco e nero (236)
I gatti di G.Q. (25)

Le fotografie piů cliccate

Titolo
G.Q. Non ha mai pubblicato pubblicità in otto anni e se iniziasse ora?

 Si, a me non disturba
 No, non mi piace



Titolo






A.N.M.
A.N.M. new
A.D.M.I.
Argon News
A.I.M.M.F.
Argon News Redazione
Artists Against War
Articolo 3
BloggersPerLaPace
Comitato Sfruttatori ATU
Commissariato PS Online
dBlog.it Open Source
Erga Omnes
Eugius
Filo Diritto
Intesaconsumatori
Geopolitica
Giuristi Democratici
Giuristi Democratici Roma
Magistratura Democratica
M.D. Toscana
Medel
Medicina Democratica
Magistratura Indipendente
Movimento per la Giustizia
Nazionale Magistrati
Non Solo Giustizia
Osservatorio Bresciano
Osservatorio Romano
Sorgente D'Amore
Studio Cataldi
Studio Celentano
Studio Tidona
Toghe Lucane
Uguale per Tutti
Unitŕ per la Costituzione
Unicost Milano
Unione Internazionale Magistrati
Morandi Senato
About me







http://www.wikio.it
Wikio
Iscriviti a GQ su FriendFeed
Blogstreet - dove il blog č di casa
Iscriviti a GQ su Twitter
Powered by FeedBurner


Blog Link










26/08/2019 @ 5.29.11
script eseguito in 407 ms