Immagine
 globo celeste ... ... di Loredana Morandi
 
"
La bilancia della giustizia improvvisa oscura alcuni nella luce del giorno; altri attende nell'ora che il sole incontra la tenebra, e li copre l'affanno; altri avvolge una notte senza fine.

Eschilo
"
 
\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di Admin (del 13/11/2008 @ 09:19:08, in Sindacato, linkato 946 volte)
Federazione Nazionale della Stampa Italiana



Roma, 12 novembre 2008
Prot. n. 209

 La Federazione Nazionale della Stampa Italiana comunica:

 

“L’abbiamo detto e dimostrato dieci giorni fa a Caserta e a Casal di Principe, tutto il giornalismo italiano è stato e sarà sempre al fianco di Rosaria Capacchione  ed a tutti i giornalisti minacciati da camorristi e delinquenti di ogni specie. Le notizie che li riguardano le daremo tutte e le minacce continue della camorra, le ultime di oggi a Rosaria ed al Mattino di Caserta, non potranno mai fermare l’informazione. E’ incredibile che per fare questo lavoro ci debbano essere colleghi, come Rosaria, costretti a vivere sotto scorta. Ogni minaccia contro di lei è una minaccia contro tutto il giornalismo italiano che deve sentirsi sempre più impegnato a non far passare sotto silenzio nessun misfatto ed a esigere che nessuna impunità venga garantita ai criminali”.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Admin (del 12/11/2008 @ 12:51:40, in Indagini, linkato 1296 volte)

Perché

una società della pornografia commerciale

dovrebbe interessarsi

ai cartoni animati?

Interrogativo di approfondimento:

Chi è  che guarda in tv i cartoni animati?

Dixit

Loredana Morandi
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 12/11/2008 @ 00:36:40, in Sindacato, linkato 1065 volte)
LIBERTÀ DI STAMPA: ROMA, UNA GIORNALISTA DEL "BORGHESE" RICEVE MINACCE DI MORTE TRAMITE UNA E-MAIL

28 ottobre 2008
www.ansa.it
Una giornalista del periodico Il Borghese ha ricevuto via e-mail un video di nove secondi che rappresenta una minaccia di morte. A renderlo noto e' il direttore del Borghese, Claudio Tedeschi, il quale ha anche riferito che la giornalista, Loredana Morandi, ha segnalato quanto accaduto alla procura della Repubblica di Tivoli. Secondo quanto reso noto dal direttore del Borghese l'avvertimento alla giornalista e' da mettere in relazione con l'inchiesta di Loredana Morandi pubblicata nel numero in edicola ''sull'uso delinquenziale e a scopi di commercio pedopornografico del Centro elettronico dell'Universita' Federico II di Napoli''. Nel mini-video ricevuto dalla giornalista si vede una porta che si apre e una ragazza che si affaccia, poi il buio e la fiammata ed il suono di uno sparo, quindi la ragazza che si accascia.

Il Giornalista online


Pubblicato anche su Wikio

Leggi anche: Giustizia Quotidiana Forum

I comunicati stampa di solidarietà

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Admin (del 10/11/2008 @ 11:55:17, in Indagini, linkato 1090 volte)
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Admin (del 10/11/2008 @ 09:56:10, in Magistratura, linkato 1195 volte)


IL CSM HA 50 ANNI

(realtà, problemi, prospettive)



comunicazioni introduttive
Mario Dogliani - Livio Pepino

dibattito

coordina
Rita Sanlorenzo

hanno assicurato partecipazione e intervento
Umberto Allegretti, Luigi Berlinguer, Edmondo Bruti Liberati, Massimo Brutti, Domenico Carcano, Luigi Ferrajoli,
Vincenzo Ferrari, Carlo Federico Grosso, Massimo Luciani, Andrea Manzella, Alessandro Pace, Luca Palamara,
Eligio Resta, Stefano Rodotà, Nello Rossi, Giuseppe Santalucia

sono stati invitati
il Vicepresidente ed i componenti del Consiglio superiore della magistratura.

Roma, 11 novembre ore 16.00-20.00
Residenza di Ripetta, via di Ripetta 231


Magistratura Democratica

scarica l'invito

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Inedito!

L'appello per la liberazione di Giuliana Sgrena
divulgato da Loredana Morandi alla comunità dei bloggers internazionali




Di seguito il testo originale e una traccia della conversazione che ne seguì sul tavolo di discussione arabo internazionale. Un dibattito prevalentemente in lingua araba, per il quale io fui supportata da alcuni amici e colleghi palestinesi in Italia.




Il cucchiaio italiano non esiste ...

Loredana Morandi

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Admin (del 09/11/2008 @ 12:51:28, in Osservatorio Famiglia, linkato 1257 volte)
07 maggio 2008 —   pagina 10 —   sezione: CRONACA

  • mafia è caccia aperta ai patrimoni dei boss violenza sessuale Allarme pedofilia boom di denunce mafia è caccia aperta ai patrimoni dei boss violenza sessuale Allarme pedofilia boom di denunce

    ...preservandoli da ogni conseguenza penale». I casi di pedofilia e pedopornografia del distretto sono stati 33. I risultati conseguiti in materia...preservandoli da ogni conseguenza penale». I casi di pedofilia e pedopornografia del distretto sono stati 33.

  • L' atto di accusa a Marcelletti

    ...quei soldi per fini privati. Più complessa la questione delle forniture, oggetto di un esposto anonimo. Infine il ritrovamento di 5 Mms sul cellulare del professionista che hanno fatto scattare l' accusa di pedopornografia.

  • Si rompe il fronte della solidarietà una class action contro il chirurgo

    ...responsabile di avere leso il loro diritto all' assistenza sanitaria». «Al di là delle contestazioni sulla pedopornografia - dice Longobardi, presidente dell' associazione tutela e salvaguardia del malato - è scandaloso che decine di...

  • Il manager dell' ospedale Civico 'Da noi il via all' inchiesta'

    ...duro su Marcelletti, centrando tutto sull' accusa di pedopornografia il rivale di sempre, Ignazio Marino, ex Ismett, oggi senatore...avviato le procedure per la sospensione. «Per il reato di pedopornografia - dice Marino - credo che il provvedimento di sospensione...

  • Elton John chiude la mostra di foto

    ...che la scorsa settimana una delle immagini era stata rimossa dalla polizia nell' ambito di un' inchiesta sulla pedopornografia. Il museo ha dichiarato di appoggiare la decisione del musicista: «È impossibile per noi esibire la collezione...

  • il caso

    ...chiesto, e ottenuto, di partecipare a pieno titolo alle elezioni. Nel suo programma la liberalizzazione della pedopornografia e sesso libero dai 12 anno le immagini attraverso i cellulari. «Nel gruppo di...

  • Partì da Firenze e Pistoia la grande inchiesta europea

    ...Icebreaker, la prima grande indagine europea contro la pedopornografia, che ha portato alla individuazione di 150 persone di 13...ai carabinieri del Nas di Firenze, che indagavano sulla pedopornografia con il pm di Pistoia Jacqueline Monica Magi.

  • Indagato il padre di Tommaso

    PARMA - Paolo Onofri, il padre del piccolo Tommaso rapito nove giorni fa a Casalbaroncolo, vicino a Parma, è indagato per possesso di materiale pedopornografico. Nel suo computer sono state scoperte centinaia di foto e brevi filmini di amatoriali scaricati dalla Rete.

  • Nuovi guai per l' ex catechista accusato di violenze su minori

    ...custodia che gli contesta due reati: violenza sessuale nei confronti di un minore di 14 anni e vari altri episodi di pedopornografia per via telematica. Una decina di casi per un periodo di quasi dieci anni di cui è rimasta traccia nel personal... LUIGI SPEZIA

  • Forno: 'Le intercettazioni un' arma contro i pedofili'

    ...e diventerebbe impossibile scoprire anche i reati di pedopornografia che vengono individuati proprio grazie alle intercettazioni informatiche...Pietro Forno - ma quello che preoccupa sono i reati di pedopornografia che diventano impossibili da scoprire senza intercettazioni... SARAH MARTINENGHI

  • Italia, un bambino su 4 a rischio povertà

    ...abbandonano gli studi, altri sono usati come manodopera, finiscono nel giro della prostituzione o sono sfruttati per la pedopornografia online. Nei confronti degli stranieri poi si registra la tendenza a usare il carcere preventivo. Alla vigilia...

  • Mussolini contro la Carfagna La sua delega è da barzelletta

    ...trovo inutile, e istituirei quello per l' infanzia con portafoglio. Invece, il ministero della Carfagna sulla pedopornografia ha la delega solo per quella infantile, mentre sull' infanzia la delega è solo per quella femminile: una barzelletta...

  • Genova, via le lucciole dal centro

    ...fenomeno. E non è nelle intenzioni del governo». E sulla prostituzione in Internet, ha assicurato: «Ce ne occuperemo contestualmente con il tema della pedofilia e della pedopornografia online». STEFANO ORIGONE

  • La tribù dei senza fili

    ...legge è uno scalino semplice e stupido che non crea nessun tipo di difficoltà, tenuto conto della pericolosità di fenomeni come quello della pedopornografia». RAFFAELE R. RIVERSO

  • Un delitto che cresce nel disagio sociale

    «La migliore difesa dalla pedopornografia è la conoscenza. Bisogna formare...è una relazione diretta tra pedopornografia e disagio sociale. Quanto più un...della prostituzione e della pedopornografia». E diventano un business per...

  • chi vuole bloccare la lotta alla mafia

    ...intercettare ci sono, comunque, quelli riguardanti il terrorismo, l' associazione mafiosa, il sequestro, la pedopornografia, l' usura e tutti i delitti contro la pubblica amministrazione, ma le modalità per procedure sono più complesse... NINO ALONGI

  • Pedofilia, il prof via dalla scuola

    ...mattina M.F., di 45 anni, coniugato, padre di due figli, il professore valdostano di musica condannato per pedopornografia, non sarà più in classe a spiegare note e pentagrammi agli alunni delle medie, ma si occuperà di collocamento...

  • se il medico non rispetta il codice dell' etica

    ...truffa alla concussione al peculato, ma per il reato di pedopornografia ho chiesto con forza e senza alcun dubbio che il provvedimento...persona accusata di un reato ignobile e orribile come la pedopornografia non fosse più nelle condizioni di entrare in contatto...

  • Orchi online, la rete di Milano

    ...effettuata dalla polizia postale sulla pedopornografia on line. La scoperta risale all' anno scorso...orchi", gli agenti della sezione pedopornografia del compartimento "Lombardia" della polizia...pedofilia pura. Per quanto riguarda la pedopornografia la nostra azione di contrasto è capillare... PAOLO BERIZZI

  • Marcelletti, donazioni sotto accusa La difesa: 'I frutti sono in reparto'

    ...è anche presidente dell' associazione tutela e salvaguardia del malato: «Al di là delle contestazioni sulla pedopornografia - dice - è scandaloso che decine di pazienti siano stati indotti a versare soldi per poter ottenere presunte corsie...

  • 'Troppi compiti per la polizia'

    ...prosegue il Siulp. La polizia postale, che partecipa a indagini delicatissime (terrorismo, sette sataniche, pedopornografia, truffe telematiche), non ha uomini. La squadra mobile ha perso il 15% dell' organico e non ha mezzi sufficienti... FRANCA SELVATICI

  • Molestie a scuola all' allievo i compagni testimoniano 'Forse il prof era innamorato'

    ...immagini a sfondo omosessuale trovate durante la perquisizione la tesi del docente è che stesse combattendo contro la pedopornografia: «le aveva in casa per lavoro», così come la videocassetta, «vecchia di molti anni e requisita durante... SARAH MARTINENGHI

  • La Polizia rinnova il sito antipedofili

    ...concretizza il Centro nazionale per il contrasto alla pedopornografia su Internet previsto dalla legge 38 del febbraio...organo volto a contrastare la diffusione della pedopornografia sulle reti multimediali. Il direttore della Polizia...

  • Un casellario europeo contro i pedofili

    ...sarà istituito un Casellario europeo contro la pedopornografia. A questo scopo l' Unione europea stanzierà nel corso...tedesca. Due i temi centrali: il contrasto alla pedopornografia e ai videogiochi violenti.

  • Foto pedofile, confermata la condanna a Martelli

    ...di queste immagini «è altrettanto pregiudizievole di quello dei produttori». Per i giudici la produzione di pedopornografia infatti «esiste solo perché vi è, a monte, un pubblico di consumatori che intende acquistarle e detenerle...

  • I parenti dei piccoli da operare 'Siamo qui per lui, aspetteremo'

    ...allacciata solo a metà, abbozza un commento: «Siamo tutti sconvolti - dice - e ci sembra assurdo. L' accusa di pedopornografia poi è incredibile, il dottore Marcelletti non sa neanche accendere un computer». Dentro si continua a lavorare... TIZIANA LENZO SONIA PAPUZZA

  • Truffa, arrestato Marcelletti il cardiochirurgo dei bambini

    ...Marcelletti è finito agli arresti domiciliari con una sfilza di accuse: peculato, truffa, concussione, ma anche pedopornografia, per cinque mms con un giovanissimo nudo di donna, secondo gli inquirenti minorenne, trovati sul suo telefonino... ALESSANDRA ZINITI

  • Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
     
    Di Admin (del 08/11/2008 @ 04:11:56, in Magistratura, linkato 1408 volte)
    Mafia: minacce di morte al pm Laura Vaccaro


    8 novembre 2008
    Palermo
    . Gli investigatori stanno indagando su una serie di telefonate anonime con minacce di morte ricevute dal pubblico ministero di Palermo, Laura Vaccaro, da anni impegnata in delicate inchieste sui reati contro la pubblica amministrazione e sulle cosche del palermitano.

    Gli inquirenti reputano le intimidazioni assai inquietanti. E' il quarto giudice minacciato nelle ultime settimane a Palermo, come ricostruisce oggi l'edizione locale de La Repubblica. Le telefonate alla Vaccaro sono state fatte tutte da cabine telefoniche e senza l'uso di schede: circostanza che ha reso impossibile l'individuazione degli autori. Gli episodi sono stati preceduti da altre minacce che risalgono al luglio scorso, quando una lettera anonima venne lasciata nell'abitazione dei famigliari del magistrato. Inspiegabilmente, però, nonostante la rilevanza delle minacce il pm, che è stato sottoposto a misura di protezione per circa 10 anni, è senza scorta. In passato - è il motivo per il quale le venne assegnata la tutela - Vaccaro ha rappresentato la pubblica accusa contro le cosche gelesi chiedendo e ottenendo decine di ergastoli.

    ANSA su Antimafia 2000
    Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
     
    Di Admin (del 08/11/2008 @ 04:08:17, in Magistratura, linkato 1075 volte)

    Sezione Distrettuale di Roma - Lazio

    Le riforme che servono

    Contributo ad una modernizzazione del sistema penale


    PRESENTANO L’INIZIATIVA

    Giorgio Santacroce, Presidente della Corte di Appello di Roma,

    Paolo De Fiore, Presidente del Tribunale di Roma.


    Coordina:

    Paolo Auriemma, Presidente della Associazione Nazionale Magistrati di Roma


    Introducono il tema :

    Franco Coppi, Professore Ordinario di Diritto Penale presso l’Università “Sapienza” di Roma,

    Vittorio Grevi, Professore Ordinario di Procedura Penale, presso l’Università di Pavia,


    Ne discutono:

    Antonello Mura, Sostituto Procuratore generale presso la Corte di Cassazione,

    Nello Rossi, Procuratore Aggiunto presso la Procura del Tribunale di Roma

    Carlo Sabatini, Giudice presso il Tribunale di Roma

    Alessandro Cassiani Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Roma


    Intervengono:

    Luca Palamara, Presidente dell’Associazione Nazionale Magistrati

    Giuseppe Cascini, Segretario Generale dell’Associazione Nazionale Magistrati

    e tutti coloro che intenderanno fornire il proprio contributo.


    Sono stati invitati a partecipare

    il Ministro della Giustizia On.Angelino Alfano,

    Il Presidente della Commissione Giustizia del Senato Sen.Filippo Berselli

    il Presidente della Commissione Giustizia della Camera On. Giulia Buongiorno

    Il convegno si svolgerà giovedì 20 Novembre 2008, dalle ore 15,00, presso l’Aula magna della Corte d’Appello di Roma via Romeo Romei .


    La Giunta della Associazione Nazionale Magistrati di Roma


    Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
     
    Di Admin (del 07/11/2008 @ 01:29:24, in Sindacato, linkato 1284 volte)
    CONSEGNATO IN TUTTA ITALIA IN VISTA DELLA MANIFESTAZIONE DEL 5  
     
    Ai Prefetti un documento
    sulla libertà di informazione
     

    Parola d'ordine: Liberi di informare, liberi di sapere  

     
    3 novembre 2008 - In tutta Italia i cronisti hanno consegnato oggi ai Prefetti un documento (riportato in coda al comunicato) in difesa della libertà d'informazione e del diritto costituzionale dei cittadini ad essere informati in modo corretto, compiuto e tempestivo chiedendo loro di trasmetterlo al Governo.  

    È un'altra delle iniziative realizzate dall'Unci per protestare contro il ddl sulle intercettazioni e per 'lanciare' la manifestazione di mercoledì 5 novembre a Roma, dalle 10 al Teatro Capranichetta e dalle 13 in piazza Monte Citorio, di tutto il giornalismo italiano "contro i palesi tentativi - come scrive la Fnsi nella sua presentazione - di ridurre lo spazio costituzionalmente riconosciuto dell'attività giornalistica".  

    Nel documento consegnato ai Prefetti l'Unci ribadisce che il ddl Alfano nei fatti impedirebbe qualsiasi informazione giudiziaria fino all'udienza preliminare del processo attuando un "segreto tombale di tipo staliniano", come l'ha definito il Procuratore Generale di Venezia. Per tutelare la privacy delle persone estranee alle indagini l'Unci sostiene che la strada giusta è quella di disporre che il Gip non inserisca più le trascrizioni delle loro intercettazioni telefoniche nell'ordinanza di applicazione della custodia cautelare.  

    Per sostenere il diritto dei cittadini ad essere informati, l'Unci ha realizzato anche il Giro d'Italia della libertà d'informazione che ha toccato 26 piazze in tutta Italia (fra le quali: Venezia, Roma, Viareggio, Trento, Bolzano, Milano, Napoli, Latina, Senigallia (An), Sciacca (Ag), Forlì, Palermo, Siracusa, Firenze, Bari, Torino, Cagliari, Genova, Ferrara) e l'11 novembre sarà a Trieste. I cronisti hanno anche avviato una raccolta di firme per via telematica per i Capigruppo e i componenti la Commissione Giustizia della Camera.  

    Mercoledì a Roma i cronisti porteranno striscioni e cartelloni con la parola d'ordine: "Liberi di informare, liberi di sapere - Sostieni la libertà di stampa" e cappellini bianchi con la scritta "Stampa Libera" e il logo dell'Unci.  

     
    Questo il testo della lettera inviata ai Prefetti:  

    "Signor Prefetto,
    mercoledì 5 novembre, si celebra in tutta Europa "Stand up for Journalism", manifestazione, promossa dalle Federazioni Europea e Internazionale dei giornalisti, che si svolge annualmente per affermare la dignità del giornalismo e la libertà di informazione. Libertà che in Italia si sta mettendo seriamente a rischio.  

    I cronisti, come tutti i giornalisti italiani, sono contrari al disegno di legge sulle intercettazioni del Governo in discussione alla Camera e proprio in questa giornata vogliono ribadire la necessità di modificarne il testo. A Roma tutti gli organismi rappresentativi del giornalismo italiano - Federazione Nazionale della Stampa, Associazioni Regionali, Unione Cronisti, Usigrai, Ordine nazionale e Ordini regionali dei Giornalisti, Inpgi, Casagit - assieme a centinaia di colleghi ed esponenti del mondo sindacale e delle forze sociali, si riuniscono in Piazza Monte Citorio, davanti alla Camera dei Deputati, per riaffermare il valore fondamentale della libertà di stampa e del diritto-dovere di cronaca dei giornalisti di informare i cittadini secondo verità e coscienza su ciò che accade nel Paese.  

    In particolare la proposta di disegno di legge del governo si configura come una forte limitazione della libertà di stampa e in pratica cancella ogni possibilità di cronaca giudiziaria. Sui 18 articoli solo 3 riguardano le intercettazioni mentre per gli altri 15 si dettano norme per impedire la pubblicazione di atti giudiziari non vincolati da segreto.  

    L'attuale testo del ddl si richiama strumentalmente all'esigenza di difendere la privacy delle persone non coinvolte nelle indagini. In realtà impedisce qualsiasi informazione giudiziaria fino all'udienza preliminare del processo. Il che significa l'impossibilità di informare sulle inchieste giudiziarie per diversi anni. Una situazione che lederebbe irreparabilmente il diritto-dovere di cronaca.  

    Quanto alla privacy i cronisti conoscono perfettamente i criteri di tutela delle persone - tra l'altro contenuti nelle Carte e nel Codice deontologico che i giornalisti italiani si sono dati - in particolare di chi è al centro di fatti di cronaca come vittima, o come minore, o comunque come soggetto che ha diritto alla protezione dei suoi dati sensibili.  

    Nella sostanza tutto questo si configura come una violazione del diritto costituzionale dei cittadini ad essere informati oltre che una violazione della libertà di stampa.  

    Per questo i cronisti italiani chiedono modifiche sostanziali al ddl e continueranno a mobilitarsi contro ogni proposta che limiti la libertà di stampa.  

    L'Unci ha inviato alla Presidente della Commissione Giustizia della Camera un parere scritto, contenente le proposte di modifica all'articolato, secondo noi indispensabili per garantire il rispetto del diritto costituzionale dei cittadini ad essere informati in modo completo, compiuto e tempestivo.  

    Un parere che tiene conto del fatto che non si può ignorare come la pubblicazione delle grandi inchieste abbia coinvolto episodicamente anche terze persone estranee, e fatti non pertinenti. Così come, va riconosciuto il comportamento anomalo di alcune frange dei media, responsabili, quantomeno di violazioni alla deontologia professionale. In ogni modo per limitare gli abusi senza alterare l'equilibrio delicatissimo tra diritti individuali e diritti costituzionali appare sufficiente intervenire sulla disciplina di produzione degli atti prima del loro deposito al fine di tutelare le persone estranee all'indagine. Pertanto è del tutto condivisibile la prospettata modifica dell'art. 292 cpp, laddove si prevede che il Gip non possa più inserire la trascrizione delle intercettazioni telefoniche nell'ordinanza di applicazione della custodia cautelare.  

    La invitiamo a far presente questa iniziativa alla Presidenza del Consiglio e al sig. Ministro della Giustizia.  

    Ringraziando per l'attenzione, La salutiamo cordialmente". 
    Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
     
    Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8
    Ci sono  persone collegate

    < agosto 2019 >
    L
    M
    M
    G
    V
    S
    D
       
    1
    2
    3
    4
    5
    6
    7
    8
    9
    10
    11
    12
    13
    14
    15
    16
    17
    18
    19
    20
    21
    22
    23
    24
    25
    26
    27
    28
    29
    30
    31
     
                 






    Cerca per parola chiave
     

    Titolo
    Ambiente (38)
    Associazioni Giustizia (52)
    Economia (86)
    Estero (187)
    Giuristi (134)
    Gruppo Cellule Staminali (1)
    Indagini (210)
    Lavoratori Giustizia (1)
    Magistratura (2170)
    Osservatorio (1)
    Osservatorio Famiglia (512)
    Politica (926)
    Redazionale (68)
    Sindacati Giustizia (326)
    Sindacato (221)
    Telestreet (7)
    Varie (82)

    Catalogati per mese:
    Novembre 2005
    Dicembre 2005
    Gennaio 2006
    Febbraio 2006
    Marzo 2006
    Aprile 2006
    Maggio 2006
    Giugno 2006
    Luglio 2006
    Agosto 2006
    Settembre 2006
    Ottobre 2006
    Novembre 2006
    Dicembre 2006
    Gennaio 2007
    Febbraio 2007
    Marzo 2007
    Aprile 2007
    Maggio 2007
    Giugno 2007
    Luglio 2007
    Agosto 2007
    Settembre 2007
    Ottobre 2007
    Novembre 2007
    Dicembre 2007
    Gennaio 2008
    Febbraio 2008
    Marzo 2008
    Aprile 2008
    Maggio 2008
    Giugno 2008
    Luglio 2008
    Agosto 2008
    Settembre 2008
    Ottobre 2008
    Novembre 2008
    Dicembre 2008
    Gennaio 2009
    Febbraio 2009
    Marzo 2009
    Aprile 2009
    Maggio 2009
    Giugno 2009
    Luglio 2009
    Agosto 2009
    Settembre 2009
    Ottobre 2009
    Novembre 2009
    Dicembre 2009
    Gennaio 2010
    Febbraio 2010
    Marzo 2010
    Aprile 2010
    Maggio 2010
    Giugno 2010
    Luglio 2010
    Agosto 2010
    Settembre 2010
    Ottobre 2010
    Novembre 2010
    Dicembre 2010
    Gennaio 2011
    Febbraio 2011
    Marzo 2011
    Aprile 2011
    Maggio 2011
    Giugno 2011
    Luglio 2011
    Agosto 2011
    Settembre 2011
    Ottobre 2011
    Novembre 2011
    Dicembre 2011
    Gennaio 2012
    Febbraio 2012
    Marzo 2012
    Aprile 2012
    Maggio 2012
    Giugno 2012
    Luglio 2012
    Agosto 2012
    Settembre 2012
    Ottobre 2012
    Novembre 2012
    Dicembre 2012
    Gennaio 2013
    Febbraio 2013
    Marzo 2013
    Aprile 2013
    Maggio 2013
    Giugno 2013
    Luglio 2013
    Agosto 2013
    Settembre 2013
    Ottobre 2013
    Novembre 2013
    Dicembre 2013
    Gennaio 2014
    Febbraio 2014
    Marzo 2014
    Aprile 2014
    Maggio 2014
    Giugno 2014
    Luglio 2014
    Agosto 2014
    Settembre 2014
    Ottobre 2014
    Novembre 2014
    Dicembre 2014
    Gennaio 2015
    Febbraio 2015
    Marzo 2015
    Aprile 2015
    Maggio 2015
    Giugno 2015
    Luglio 2015
    Agosto 2015
    Settembre 2015
    Ottobre 2015
    Novembre 2015
    Dicembre 2015
    Gennaio 2016
    Febbraio 2016
    Marzo 2016
    Aprile 2016
    Maggio 2016
    Giugno 2016
    Luglio 2016
    Agosto 2016
    Settembre 2016
    Ottobre 2016
    Novembre 2016
    Dicembre 2016
    Gennaio 2017
    Febbraio 2017
    Marzo 2017
    Aprile 2017
    Maggio 2017
    Giugno 2017
    Luglio 2017
    Agosto 2017
    Settembre 2017
    Ottobre 2017
    Novembre 2017
    Dicembre 2017
    Gennaio 2018
    Febbraio 2018
    Marzo 2018
    Aprile 2018
    Maggio 2018
    Giugno 2018
    Luglio 2018
    Agosto 2018
    Settembre 2018
    Ottobre 2018
    Novembre 2018
    Dicembre 2018
    Gennaio 2019
    Febbraio 2019
    Marzo 2019
    Aprile 2019
    Maggio 2019
    Giugno 2019
    Luglio 2019
    Agosto 2019

    Gli interventi piů cliccati

    Titolo
    Bianco e nero (236)
    I gatti di G.Q. (25)

    Le fotografie piů cliccate

    Titolo
    G.Q. Non ha mai pubblicato pubblicità in otto anni e se iniziasse ora?

     Si, a me non disturba
     No, non mi piace



    Titolo






    A.N.M.
    A.N.M. new
    A.D.M.I.
    Argon News
    A.I.M.M.F.
    Argon News Redazione
    Artists Against War
    Articolo 3
    BloggersPerLaPace
    Comitato Sfruttatori ATU
    Commissariato PS Online
    dBlog.it Open Source
    Erga Omnes
    Eugius
    Filo Diritto
    Intesaconsumatori
    Geopolitica
    Giuristi Democratici
    Giuristi Democratici Roma
    Magistratura Democratica
    M.D. Toscana
    Medel
    Medicina Democratica
    Magistratura Indipendente
    Movimento per la Giustizia
    Nazionale Magistrati
    Non Solo Giustizia
    Osservatorio Bresciano
    Osservatorio Romano
    Sorgente D'Amore
    Studio Cataldi
    Studio Celentano
    Studio Tidona
    Toghe Lucane
    Uguale per Tutti
    Unitŕ per la Costituzione
    Unicost Milano
    Unione Internazionale Magistrati
    Morandi Senato
    About me







    http://www.wikio.it
    Wikio
    Iscriviti a GQ su FriendFeed
    Blogstreet - dove il blog č di casa
    Iscriviti a GQ su Twitter
    Powered by FeedBurner


    Blog Link










    23/08/2019 @ 10.42.03
    script eseguito in 234 ms