Immagine
 Kaito ad otto mesi..... di Lunadicarta
 
"
Giustizia! Santa parola, prostituita, derisa dai potenti della terra!

Giuseppe Garibaldi
"
 
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di Loredana Morandi (del 16/01/2009 @ 15:48:05, in Estero, linkato 1084 volte)


 
 
manifestonazionale_600
 
 
DALLA PARTE DEI
PALESTINESI
Roma, Sabato 17 gennaio
 
 
 
MANIFESTAZIONE
NAZIONALE
Ore 15:30 corteo da P.zza Vittorio

Fermiamo il massacro dei palestinesi a Gaza

Basta con l'impunità del terrorismo di stato israeliano

Rompere ogni complicità politica, militare, economica tra lo stato italiano e Israele

Le bombe uccidono le persone, l'informazione manipolata uccide le coscienze


Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 14/01/2009 @ 09:05:33, in Estero, linkato 1157 volte)
Avviso per i lettori di Giustizia Quotidiana

Tutti i testi di appello delle organizzazioni e dei gruppi pacifisti, gli articoli in inglese, francese ed in lingua araba e gli aggiornamenti dalla Spirit of Humanity, la nave salpata per Gaza, sono su

www.bloggersperlapace.org


Rammento, a tutti coloro che fossero interessati, i principali appuntamenti romani:

oggi 14 gennaio ore 18.00 piazza Barberini
Fiaccolata per la Palestina - organizzata da CGIL Roma

domani 15 gennaio ore 11.00 p.zza San Marco (p.zza Venezia)
Sit In davanti alla Sede delle Nazioni Unite a Roma - organizza Federazione Verdi

sabato 17 gennaio ore 15,30 piazza Vittorio
Manifestazione Nazionale per la Palestina

Altri appuntamenti, regione per regione, su

www.forumpalestina.org

Loredana Morandi
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 09/01/2009 @ 05:24:19, in Estero, linkato 1116 volte)

Segnalo su Roma l'iniziativa di domenica 11 gennaio a piazza Venezia ore 10:30 promossa dalla Associazione Antigone.

 

palestina_flag_by_eenisee.deviantart_light
 
 
“DIAMO UNA MANO ALLA PACE IN MEDIO ORIENTE”

 

La pace è un diritto fondamentale, irrinunciabile, inalienabile. La pace non è solo assenza di guerra. La pace è una condizione di vita. Noi vogliamo che nella terra di Palestina e nella terra di Israele ci sia la pace. Una pace che duri. Per ottenere questo risultato è necessaria una tregua immediata. E’ necessario che tornino il dialogo e la diplomazia, quella ufficiale e quella popolare. Il terroristico lancio di missili da parte di Hamas e la sproporzionata brutale risposta del governo di Israele sono inaccettabili per la comunità internazionale. Chiediamo che si fermi subito la violenza, che ai bambini sia dato il diritto a non avere paura, che le donne e gli uomini abbiano il diritto a vivere in pace. Chiediamo alle Nazioni Unite e all’Unione Europea di assumere un ruolo forte, senza esitazioni ulteriori. Ogni esitazione costa delle vite innocenti. Chiediamo che sia garantita subito l’assistenza umanitaria nella striscia di Gaza e che si costringano le parti ad accettare l’interposizione della comunità internazionale.

Nel nome della pace e dei diritti umani invitiamo a Roma tutte le cittadine e i cittadini domenica 11 gennaio alle ore 10.30 per formare una catena umana che partirà da Piazza di San Marco (piazza Venezia) e terminerà in piazza di Porta Capena. Un percorso che parte dalla sede delle Nazioni Unite, a cui affidiamo le nostre speranze di pace, passando per i luoghi cari alla comunità ebraica e per la sede della delegazione palestinese. E’ un percorso da fare insieme, mano nella mano, per dire sì alla pace, nel segno del dialogo e dei diritti umani.

Primi firmatari:
Fabio Alberti (Un Ponte per), Stefano Anastasia (Antigone), Andrea Baranes (Campagna Riforma Banca Mondiale), Augusto Battaglia (consigliere regionale Pd),Alberto Castagnola (Rete Lilliput), Luca Colombo (Fondazione Diritti Genetici), Cecilia D’Elia (assessore provincia di Roma), Marina del Monte (rete Ebrei contro l’occupazione), Don Tonio Dell'Olio (Libera - associazioni nomi e numeri contro le mafie), Enrico Fontana (consigliere regionale Sinistra), Sergio Giovagnoli (Arci), Patrizio Gonnella (Antigone), Carlo Federico Grosso (giurista), Enrico Luciani (consigliere regionale Prc), Giulio Marcon (Lunaria), Luigi Manconi (sociologo, A Buon Diritto), Gianni Mattioli (professore universitario), Luigi Nieri (assessore regione Lazio), Antonio Onorati (Centro Internazionale Crocevia), Ivano Peduzzi (consigliere regionale Prc), Anna Pizzo (Carta), Alì Rashid (ex parlamentare), Eligio Resta (filosofo), Giulia Rodano (assessore regione Lazio), Patrizia Sentinelli (ex vice Ministro degli Esteri), Massimiliano Smeriglio (assessore provincia di Roma), Don Sandro Spriano (Vic Caritas), Alessandra Tibaldi (assessore regione Lazio), Vincenzo Vita (deputato Pd), Filiberto Zaratti (assessore regione Lazio), 100, Loredana Morandi (Rete Artisti contro le guerre)
 
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 08/01/2009 @ 04:21:14, in Estero, linkato 1160 volte)

stopmassacre

Artists Against War

Palestine!

Stop Massacre


Clicca Qui !

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 06/01/2009 @ 14:37:51, in Estero, linkato 1293 volte)
E speriamo che tutti gli sporcaccioni si vergognino una buona volta!
L'esercito israeliano, girando di casa in casa a Gaza - Palestina, sta sterminando intere famiglie....

B'Tselem: Evacuate wounded trapped in buildings shelled by Israeli army


In the last few hours, B'Tselem has received a report of a Palestinian extended family trapped since Saturday night in the ruins of their house, in southern Gaza City, together with some thirty bodies of family members killed in IDF shelling. Family members contacted the International Commission of the Red Cross who told them they could not send an ambulance as the army would not enable coordination of its arrival.

According to the report, 31 members of the a-Samuni family, living in the Zeitoun neighborhood in southern Gaza City, were killed in a series of incidents Saturday night (January 3), including IDF gunfire and a shell that landed on the house. Fifteen additional members of the family are still in the family's compound. Five of them are wounded and it is unclear what their condition is.

The family still had one cell phone. However, the family member in contact with B'Tselem said that the phone was taken by soldiers this afternoon, as one of the girls in the family was talking on it.

In a separate incident, thirteen members of the extended a-Daya family, also from the Zeitoun neighborhood were killed today when their building collapsed due to an aerial bombardment. Eight additional family members are still missing and there is a fear that they are buried under the ruins.

B'Tselem provided all the information it has on these incidents to the ICRC and the military.

B'Tselem demands that the military immediately enable ambulances to reach the area in order to evacuate the wounded and the dead. It must also allow the remaining members of the a-Samuni family to leave their compound.

Ma certo, ai pedofili di tutto questo interessa solo il materiale fotografico per necrofili...
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 05/01/2009 @ 07:41:30, in Estero, linkato 1585 volte)
Post senza parole ...

Il Nome di Allah in lingua araba


 

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 05/01/2009 @ 04:04:46, in Estero, linkato 4304 volte)
E che pietrifichino di nuovo Sodoma e Gomorra !
Di seguito una ennesima e vincente denuncia di Don Fortunato di Noto, che mi sento di appoggiare caldamente. Il ministero del turismo israeliano, infatti, guadagna denaro anche con il gay tourism verso le località bibliche di Sodoma e Gomorra.

Purtroppo il boy love tourism, come nel caso di Selargius, dell'avvocato del porno, dell'agenzia legale per pedofili e dell'acronimo PVF, segue di pari passo il turismo omosessuale.


Ancora grande Don Di Noto!



Don Di Noto (Meter): Pedofili d’Israele. Scoperta shock


Siracusa - Scoperto il portale dei “pedofili d’Israele”. Con un loro portale, Israeli Boylover (ILBL) www.ilbl.net, rendono pubblica la loro esistenza a Israele uscendo allo scoperto mentre sta imperversando l’attacco alla “striscia di Gaza”.

La scoperta è stata fatta dai Volontari dell’Associazione Meter di don Fortunato Di Noto (www.associazionemeter.org) che ha immediatamente informato la Polizia Israeliana con una e-mail, la Polizia Postale Italiana (Catania) e anche l’Interpol.

Nessuna immagine pedopornografica, ma i pedofili israeliani si presentano con il simbolo della “stella di Davide” di colore azzurro il triangolo blu, simbolo dei pedofili nel mondo. All'interno del portale sono presenti una serie di servizi (blog, links, articoli, forum) in cui i boylovers possono scambiarsi informazioni e qualunque altro tipo di materiale che coinvolge i bambini

Non finisce qui: il portale sostiene la pretesa legittima di avere relazioni tra adulti e bambini. Il portale, da una prima verifica, sembra essere allocato nello Stato della California, per eludere i controlli.

Don Fortunato Di Noto, presidente di Meter, dichiara: “Sembra non esserci nessun pudore in un momento così delicato come quello che sta vivendo la popolazione della Striscia di Gaza. Invece di invocare la pace questi soggetti rivendicano la liceità della pedofilia e l’amore sessuale per i bambini. Non c’è più nessun ritegno”.

Vivi Enna
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 03/01/2009 @ 04:44:46, in Estero, linkato 1265 volte)



CONTRO LA PULIZIA ETNICA E IL TERRORISMO DI STATO ISRAELIANO

FERMIAMO IL MASSACRO DI GAZA

VIAREGGIO , Sabato 03 Gennaio 2009
Iniziativa in P.zza Mazzini , ore 15,30
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 29/12/2008 @ 09:41:44, in Estero, linkato 2180 volte)

PROPAGANDA NATALIZIA ISRAELIANA...

...DI GUERRA


Nota Redazione di TerraSantaLibera.org



Mentre è in atto una ben orchestrata campagna propagandistica da parte dei media italiani, dove stampa e televisione sono attivissimi nel predisporre gli animi ad un "inevitabile" attacco militare in grande scala da parte Israeliana contro la Striscia di Gaza (a scopo anche propagandistico elettorale...), registriamo invece che gli stessi media non ci informano dei seguenti fatti:


- le continue uccisioni di palestinesi, sia in Cisgiordania che a Gaza,

- la chiusura delle panetterie arabe per mancanza di farina e di gas,

- la mancanza di acqua potabile (causa l'inattività dei depuratori per mancanza di carburante bloccato da Israele)

- l'assedio di Gaza che strangola l'esistenza di oltre un milione e mezzo di persone,

- l'impedimento della pesca di fronte alla coste gazesi,

- l'impossibilità di lavorare per gli ospedali a causa del blocco di Gaza

- le continue demolizioni di case palestinesi a Gerusalemme Est,

- i continui arresti politici per motivi ideologici (che azzerano i quadri dell'opposizione a disposizione per le prossime elezioni palestinesi)

- le brutalità dei coloni sionisti che occupano abusivamente (e con la copertura militare israeliana) sempre più vaste porzioni di territorio palestinese,

- la devastazione dell'economia e della vita degli arabi di Palestina a causa di un'occupazione militare coloniale che è fuori da ogni regola internazionale.



Non ci risultano infine vittime israeliane a causa del deprecabile lancio degli sconquassatissimi razzi quassam (che risultano esserer più che altro armi psicologiche, in quanto non in grado di provocare effettivi e significativi danni ai loro avversari israeliani), mentre sono quasi sessanta i palestinesi assassinati dalle forze militari di Tel Aviv negli ultimi mesi e nelle ultime settimane, tra resistenti e popolazione civile, tra cui diversi bambini.

Ma i nostri menestrelli di corte, e i loro capibastone di casta, continuano a farci vedere i calcinacci e i volti giustamente impauriti degli abitanti israeliani di frontiera, senza mostrarci nè far cenno alle 25 incursioni aeree israeliane che hanno provocato morti e danni ingenti a Gaza.

Sono 2329 i palestinesi sequestrati dall'inizio dell'anno. Nessun israeliano.

Che razza di modo di fare informazione è questo?

Chi fa informazione per mestiere (le direzioni di redazione) riceve tutte le notizie dai corrispondenti e prendono nota anche di quelle delle altre agenzie. Viene poi deciso dalle direzioni (che a loro volta ricevono istruzioni da alto loco...) quali notizie rendere pubbliche e quali no.

Ce lo conferma in un'intervista il giornalista RAI Filippo Landi, corrispondente da Gerusalemme (vedi link)

È ovvio che stiamo assistendo alla preparazione dell'aggressione finale contro quell'ultima parte della Palestina che non si vuole arrendere alla schiavitù e ladrocinio coloniale sionisti, giustificati ampiamente da un giornalismo vergognosamente servile e complice dei criminali di guerra israeliani (oltre che ottuso).




(Tamburi di guerra, banditori italiani, e violenze continue, InfoPal 26/12/2008)


Tutti risponderanno un giorno, più presto di quanto essi credano, delle loro omissioni di soccorso e omertà di fronte alla carneficina della popolazione di Palestina, della loro copertura mediatica dei crimini contro l'umanità commessi in nome dell'ideologia coloniale sionista dal messianismo-spurio rabbinico.

I rabbini israeliani fanno azione di terrorismo psicologico, con la complicità di mediocri giornalisti e dis-onorevoli in kippa, per ostacolare la causa di beatificazione di Pio XII, o per imbrattare la memoria di Pio XI, con i falsi pretesti che ben conosciamo.

Falsi pretesti, che distorgono fatti accaduti circa sessant'anni fa e che testimonianze storiche, di giudei stessi, come l'ex rabbino capo Eugenio Zolli, convertito al cattolicesimo proprio grazie all'esempio di mirabile carità cristiana di Papa Pacelli, smentiscono platealmente.

Quegli stessi mediocri giornalisti, e quegli stessi dis-onorevoli della repubblica, tacciono poi spudoratamente di fronte alla pulizia etnica commessa dallo "stato ebraico" a danno della popolazione di Terra Santa: oggi, come da sessant'anni a questa parte.

Mentre sono sotto gli occhi di tutti le bestialità commesse da Israele, dalle sue milizie, dai suoi coloni, dai suoi rabbini che incitano all'odio razziale e all'omicidio.

I lager costruiti da Israele con il cemento europeo sono qui, oggi, ben visibili e innegabili, come i circa 650 posti di blocco che rendono impossibile la vita, il lavoro, i rapporti sociali palestinesi.

Ma sul banco degli imputati, per scribacchini-giornalisti e i dis-onorevoli in kippa, ci sono due Papi, mentre gli eredi del popolo kazaro, oggi residenti a NewYork-TelAviv-Bruxelles, possono scannare impuniti a loro piacimento, dal Mediterraneo al Tigri e l'Eufrate, sino al Gange e oltre...

Quale popolo al mondo, se trattato come i palestinesi di Terra Santa, espropriato della propria terra, vita e libertà, rinchiuso, maltrattato e affamato, privato dei più elementari diritti umani, di culto, di movimento, ma soprattutto di speranze per il proprio futuro e per quello dei propri figli, non solleverebbe la testa per tentare disperatamente di spezzare il cerchio malefico nel quale è stato rinchiuso?


Dite, a quale popolo si può negare il diritto all'autodeterminazione e all'indipendenza? (vedi link)


In nome di quale Dio, l'Israele sionista, quella tanto cara a Fiammetta e a Finiscariota, si auto-investe del ruolo di boia delle popolazioni arabe di Terra Santa?

Non del nostro Dio sicuramente, e neppure di quello dei padri veterotestamentari.

Dai loro frutti riconoscerete quale sia la loro entità ispiratrice.


26 dicembre 2008,

Festa di Santo Stefano

primo martire lapidato a morte dai giudei, in odio a Cristo, nell'anno 36 d.C.


Link a questa pagina :

http://www.terrasantalibera.org/PropagandaNatalizia.htm


Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 19/12/2008 @ 06:19:56, in Estero, linkato 1071 volte)




Artists Against War

è

online




Compatibilmente ai tempi tecnici per i settaggi e per il puntamento dei DNS,
entro poche ore il sito sarà raggiungibile dagli Url dei NOMI a Dominio:



http://www.artistsagainstwar.it

http://www.artistsagainstwar.eu

http://www.artistsagainstwar.info



Loredana Morandi


Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19
Ci sono  persone collegate

< settembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
           






Cerca per parola chiave
 

Titolo
Ambiente (38)
Associazioni Giustizia (52)
Economia (86)
Estero (187)
Giuristi (134)
Gruppo Cellule Staminali (1)
Indagini (210)
Lavoratori Giustizia (1)
Magistratura (2170)
Osservatorio (1)
Osservatorio Famiglia (512)
Politica (926)
Redazionale (68)
Sindacati Giustizia (326)
Sindacato (221)
Telestreet (7)
Varie (82)

Catalogati per mese:
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019

Gli interventi piů cliccati

Titolo
Bianco e nero (236)
I gatti di G.Q. (25)

Le fotografie piů cliccate

Titolo
G.Q. Non ha mai pubblicato pubblicità in otto anni e se iniziasse ora?

 Si, a me non disturba
 No, non mi piace



Titolo






A.N.M.
A.N.M. new
A.D.M.I.
Argon News
A.I.M.M.F.
Argon News Redazione
Artists Against War
Articolo 3
BloggersPerLaPace
Comitato Sfruttatori ATU
Commissariato PS Online
dBlog.it Open Source
Erga Omnes
Eugius
Filo Diritto
Intesaconsumatori
Geopolitica
Giuristi Democratici
Giuristi Democratici Roma
Magistratura Democratica
M.D. Toscana
Medel
Medicina Democratica
Magistratura Indipendente
Movimento per la Giustizia
Nazionale Magistrati
Non Solo Giustizia
Osservatorio Bresciano
Osservatorio Romano
Sorgente D'Amore
Studio Cataldi
Studio Celentano
Studio Tidona
Toghe Lucane
Uguale per Tutti
Unitŕ per la Costituzione
Unicost Milano
Unione Internazionale Magistrati
Morandi Senato
About me







http://www.wikio.it
Wikio
Iscriviti a GQ su FriendFeed
Blogstreet - dove il blog č di casa
Iscriviti a GQ su Twitter
Powered by FeedBurner


Blog Link










21/09/2019 @ 5.16.39
script eseguito in 453 ms