Immagine
 .. solar eclipse ..... di Lunadicarta
 
"
Non è grave il clamore chiassoso dei violenti, quanto il silenzio spaventoso delle persone oneste.

Martin Luther King
"
 
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di Loredana Morandi (del 31/03/2010 @ 15:54:05, in Politica, linkato 2064 volte)
PD: 49 SENATORI SCRIVONO A BERSANI,

"INCONTRIAMOCI, SERVE MAGGIORE GENEROSITA' DA PARTE DI TUTTI.  NOI SIAMO PRONTI".


Dopo il risultato delle regionali, il senatore Gian Piero Scanu ha inviato una lettera al segretario sottoscritta da altri colleghi del gruppo appartenenti a tutte le aree del partito.

Caro Segretario,

il passaggio elettorale di questi giorni ci consegna molteplici spunti di riflessione, che non mancheranno di essere approfonditi nelle settimane che verranno. A nostro avviso ci troviamo di fronte ad un momento della vita del nostro Paese rispetto al quale s’impongono, da parte di tutti noi, una maggiore generosità nell’impegno, una più partecipata attività politica ed una nuova consapevolezza riguardo l’effettiva portata dell’emergenza democratica in cui viviamo.

Il lavoro ordinario non basta più. I ritmi ortodossi sono troppo lenti. Le liturgie della casa sono stantie. I cartellini da timbrare sono sempre più falsati. L’imborghesimento ci tenta in continuazione ed arriva persino a coinvolgerci in scellerate trasversalità ammantate di riformismo. I nostri valori fondanti rischiano di vacillare sotto i colpi della sfiducia e di un neo relativismo che intossica le nostre coscienze per condurci verso la più colpevole accidia.


Bisogna cambiare passo. Bisogna muoversi subito. Bisogna accedere ad una nuova dimensione del nostro impegno politico che anche noi parlamentari spesso non esprimiamo con la necessaria efficacia.

Serve un supplemento d’anima.


Ti poniamo l’esigenza di incontrarci subito per riflettere insieme. Per trovare, dopo una leale discussione, la giusta strada da percorrere per servire degnamente il nostro Paese. Non intendiamo farci  consumare addosso i prossimi tre anni della legislatura, immersi in un attendismo fideistico che assegna al destino il compito di liberare l’Italia dal sultanato che la devasta. Aspettiamo con fiducia una tua puntuale risposta, convinti che non trascurerai, né sottovaluterai, il valore ed il significato delle nostre riflessioni e dei nostri propositi.

Con molta cordialità.

Gian Piero Scanu, Daniele Bosone, Gianrico Carofiglio, Marco Filippi, Giuseppe Lumia, Paolo Rossi, Alberto Tedesco, Claudio Molinari, Manuela Granaiola, Francesco Ferrante, Marilena Adamo, Vittoria Franco, Vincenzo  Vita, Paolo Giaretta, Achille Serra, Roberto Di Giovanpaolo, Vincenzo De Luca, Franca Biondelli, Mauro Del Vecchio, Adriano Musi, Silvio Sircana, Felice Casson, Massimo Livi Bacci, Mariapia Garavaglia, Alfonso Andria, Giovanni Procacci, Franca Donaggio, Emanuela Baio, Luigi Lusi, Roberta Pinotti, Luigi De Sena, Leana Pignedoli, Flavio Pertoldi, Teresa Armato, Antonio Rusconi, Marina Magistrelli, Andrea Marcucci, Daniela Mazzuconi, Maria Teresa Bertuzzi, Anna Serafini, Mauro Marino, Ignazio Marino, Maria Fortuna Incostante, Paolo Nerozzi, Anna Maria Carloni, Maria Leddi, Anna Rita Fioroni, Alberto Maritati, Tiziano Treu.


Nota: bellissima lettera e molto coraggiosa, che cosa avevo scritto a proposito di "scelleratezze trasversali" ? La sola nota dolente, la firma degli indagati del PD.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 31/03/2010 @ 13:07:28, in Politica, linkato 2718 volte)
Oggi abbiamo il Presidente in cui tutti speravano.. L.M.



Ddl lavoro, Napolitano non firma

Capo dello Stato lo rinvia alle Camere


Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, non ha firmato il ddl sul lavoro riguardante l'articolo 18 che contiene la norma sull'arbitrato, rinviandolo alle Camere. "Il capo dello Stato non ha firmato a causa della eterogeneità della legge e in particolare dalla complessità e problematicità di alcune disposizioni che disciplinano temi, attinenti alla tutela del lavoro, di indubbia delicatezza sul piano sociale", spiega una nota del Quirinale.

Il Capo dello Stato ha commentato che "la riforma va bene, ma con garanzie ed equilibrio", aggiunge il testo. ''Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano - si legge ancora nella nota del Quirinale - ha chiesto alle Camere, a norma dell'art. 74, primo comma, della Costituzione, una nuova deliberazione in ordine alla legge: "Deleghe al Governo in materia di lavori usuranti, di riorganizzazione degli enti, di congedi, aspettative e permessi, di ammortizzatori sociali, di servizi per l'impiego, di incentivi all'occupazione, di apprendistato, di occupazione femminile, nonché misure contro il lavoro sommerso e disposizioni in tema di lavoro pubblico e di controversie di lavoro".

"Il Capo dello Stato ha ritenuto opportuno un ulteriore approfondimento da parte delle Camere, affinché gli apprezzabili intenti riformatori che traspaiono dal provvedimento possano realizzarsi nel quadro di precise garanzie e di un più chiaro e definito equilibrio tra legislazione, contrattazione collettiva e contratto individuale", conclude il testo del Quirinale.

TGCOM

*****

Legge sul lavoro: Napolitano non firma


Il provvedimento rinviato alle Camere a causa, tra l'altro, della 'estrema eterogeneità' del testo

Ansa - 31 marzo, 13:14

ROMA  - Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, spiega una nota del Quirinale, non ha firmato a causa della "estrema eterogeneità della legge e in particolare dalla complessità e problematicità di alcune disposizioni - con specifico riguardo agli articoli 31 e 20 - che disciplinano temi, attinenti alla tutela del lavoro, di indubbia delicatezza sul piano sociale".

"Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano - si legge nella nota del Quirinale - ha chiesto alle Camere, a norma dell'art. 74, primo comma, della Costituzione, una nuova deliberazione in ordine alla legge: "Deleghe al Governo in materia di lavori usuranti, di riorganizzazione degli enti, di congedi, aspettative e permessi, di ammortizzatori sociali, di servizi per l'impiego, di incentivi all'occupazione, di apprendistato, di occupazione femminile, nonché misure contro il lavoro sommerso e disposizioni in tema di lavoro pubblico e di controversie di lavoro".

"Il Capo dello Stato - prosegue la nota - è stato indotto a tale decisione dalla estrema eterogeneità della legge e in particolare dalla complessità e problematicità di alcune disposizioni - con specifico riguardo agli articoli 31 e 20 - che disciplinano temi, attinenti alla tutela del lavoro, di indubbia delicatezza sul piano sociale. Ha perciò ritenuto opportuno un ulteriore approfondimento da parte delle Camere, affinché gli apprezzabili intenti riformatori che traspaiono dal provvedimento possano realizzarsi nel quadro di precise garanzie e di un più chiaro e definito equilibrio tra legislazione, contrattazione collettiva e contratto individuale".


REALIZZARE RIFORMA CON GARANZIE - Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha chiesto alle Camere, a norma dell'art. 74, primo comma, della Costituzione, una nuova deliberazione in ordine alla legge di riforma del lavoro "affinché gli apprezzabili intenti riformatori che traspaiono dal provvedimento possano realizzarsi nel quadro di precise garanzie e di un più chiaro e definito equilibrio tra legislazione, contrattazione collettiva e contratto individuale". Lo si legge nella nota del Quirinale.

MARONI, NULLA DA ECCEPIRE SU DECISIONE NAPOLITANO  - "E' nel suo potere rimandare alle Camere" una legge, "io non ho nulla da eccepire". Così il ministro dell'Interno Roberto Maroni ha commentato - nel corso di un'intervista a Sky Tg24 - la decisione del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano di rinviare alle Camere la legge di riforma del Lavoro. Il problema è quello dei cosiddetti decreti omnibus - ha aggiunto Maroni - ma io non ho seguito direttamente il provvedimento".

RINVIO NAPOLITANO PER NORMA SU ARBITRATO - Una delle due norme del ddl Lavoro al centro dei rilievi del Quirinale riguarda la nuova procedura di conciliazione e arbitrato che di fatto incide sulle norme dell'articolo 18 relative al licenziamento. In particolare l'articolo indicato nel comunicato del Quirinale prevede che già nel contratto di assunzione, in deroga dai contratti collettivi, si possa stabilire che in caso di contrasto le parti si affidino ad un arbitrato. Il timore, che era stato avanzato dai sindacati e dall'opposizione, è che al momento dell' assunzione il lavoratore accetti la via dell' arbitrato che lo garantisce di meno rispetto al contratto che prevede l'art. 18 che tutela chi é licenziato senza giusta causa. L'altro articolo sul quale il Quirinale ha mosso rilievi è il 20, che esclude dalle norme del 1955 sulla sicurezza del lavoro il personale a bordo dei navigli di Stato.

E' LA PRIMA LEGGE CHE NAPOLITANO RINVIA ALLE CAMERE - Il provvedimento sul lavoro e' la prima legge che il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano rinvia alle Camere, ai sensi dell'articolo 74 della Costituzione, da quando, a maggio del 2006, ha assunto la carica.


La Rassegna

Napolitano rinvia alle Camere il ddl lavoro. Dubbi su arbitrato

Il Sole 24 Ore - ‎8 minuti fa‎
Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha rinviato alle Camere il ddl lavoro. Una nota del Quirinale spiega che «il capo dello Stato è stato indotto a tale decisione dalla estrema eterogeneità della legge e in particolare dalla complessità ...

Ddl lavoro, Napolitano non firma.Capo dello Stato lo rinvia alle ...

TGCOM - ‎21 minuti fa‎
Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, non ha firmato il ddl sul lavoro riguardante l'articolo 18 che contiene la norma sull'arbitrato, rinviandolo alle Camere. "Il capo dello Stato non ha firmato a causa della eterogeneità della legge e ...

Lavoro: Napolitano non firma

ANSA - ‎23 minuti fa‎
ROMA - Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, spiega una nota del Quirinale, non ha firmato a causa della "estrema eterogeneità della legge e in particolare dalla complessità e problematicità di alcune disposizioni - con specifico riguardo ...

Napolitano non firma il ddl sul lavoro

Il Secolo XIX - ‎26 minuti fa‎
Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, non ha firmato e ha rinviato alle Camere il cosiddetto ddl lavoro che contiene la norma sull'arbitrato. Napolitano, come si legge in una nota del Quirinale, «ha chiesto alle Camere, ...

Napolitano rinvia alle Camere il ddl lavoro. Dubbi su arbitrato

Wall Street Italia - ‎2 minuti fa‎
Napolitano rinvia alle Camere Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha rinviato alle Camere il ddl lavoro. Una nota del Quirinale spiega che «il c... articoli correlati Il pedale Toyota sotto la lente della Nasa Bolletta del gas più ...

Ddl lavoro/Maroni: Non obietto decisione Napolitano,è suo potere

Wall Street Italia - ‎17 minuti fa‎
Roma, 31 mar. (Apcom) - Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, "ha sempre mostrato una grande attenzione" alla etrogeneità delle norme e alle coperture finanziarie: "è nel suo potere rimandare alle Camere, non ho nulla da obiettare". ...

Napolitano/ Rinvia alle Camere ddl lavoro

Affaritaliani.it - ‎23 minuti fa‎
"Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha chiesto alle Camere, a norma dell'art. 74, primo comma, della Costituzione, una nuova deliberazione inordine alla legge: "Deleghe al Governo in materia di lavori usuranti, di riorganizzazione ...

Giorgio Napolitano non firma la legge sul lavoro

NanoPress (Blog) - ‎16 minuti fa‎
Notizia dell'ultim'ora: il Presidente della Repubblica italiana Giorgio Napolitano non ha posto la sua firma sulla nuova legge dedicata all'universo del lavoro. Il capo del Quirinale, infatti, ha deciso di non firmare il decreto voluto dal governo ...

Art.18, Napolitano non firma e rinvia il decreto alle Camere

ItalyNews.it - ‎9 minuti fa‎
Giorgio Napolitano non ha firmato il ddl sull'articolo 18 e lo ha rimandato alle Camere. In un comunicato del Quirinale si spiega che “il Capo dello Stato è stato indotto a tale decisione dalla estrema eterogeneità della legge e in particolare dalla ...

Napolitano: "Ora riforme condivise contro astensionismo"

Corrispondenti.net - ‎30/mar/2010‎
Augurio di Giorgio Napolitano ai Presidenti e ai nuovi Consigli regionali usciti fuori dalle urne. In un messaggio del Quirinale, il Capo dello Stato auspica che dai nuovi eletti venga “un sostanziale impulso e contributo allo sviluppo del processo ...
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 31/03/2010 @ 10:09:05, in Politica, linkato 2255 volte)
Le Regioni nel Baratro: Indagini Bipartisan

Mi limito a citare le Regioni i cui casi sono "caldi" con il rilevare tristemente, che la gente non impara nulla neppure quando ha tutto e tutti gli attori sotto gli occhi, come in Puglia.

Informo coloro che volessero accusarmi di essere passata a destra che: nei confronti della  radicale Bonino e a causa della presenza dei due terroristi neri Fioravanti e Mambro nella segreteria politica, io ho applicato la scelta di opinione già operata nei confronti di Bertinotti e della Morgantini per la Cotone, ex irriducibile delle brigate rosse pagata con stipendio da portaborse europarlamentare.

Io sono di sinistra, ma la mia "legge morale e d'opinione" mi induce sempre a dissociarmi da qualsiasi forma di pubblico "pagamento" dato da Partiti ad esponenti di qualsiasi schieramento di destra o di sinistra provenienti dagli "Anni di Piombo".

Ciò che ieri si scriveva "terrorismo", oggi si legge "corruzione".

E quello che è giusto, è giusto.

Loredana Morandi



Lombardia
(Bancarotta Fraudolenta)


CronacaQui Milano - ‎12 minuti fa‎
MILANO 31/03/2010 - Rieletto in Regione da meno di ventiquattro ore, a fare la festa all'assessore alla Protezione Civile Massimo Ponzoni, ci ha pensato la guardia di Finanza che, su disposizione della Procura di Monza, ha eseguito perquisizioni nei ...
ANSA - Adnkronos/IGN - il Giornale - TGCOM tutte le notizie (67)

http://t1.gstatic.com/images?q=tbn:eRIRwOo5AqWBTM:http://www.giulianovaweb.it/Giulianova_e_dintorni/Italia/Campania/Stemma_reg_campania.jpg

Campania (Bassolino e i Rifiuti)

Bassolino esce di scena con un rinvio a giudizio

il Giornale - ‎3 ore fa‎
NapoliUn addio peggiore alla sua poltrona di presidente della regione Campania, Antonio Bassolino, non poteva darlo: ieri mattina, l'ex in tutto (parlamentare, sindaco, ministro del Lavoro, presidente della Regione) è stato rinviato a giudizio dal ...

http://t0.gstatic.com/images?q=tbn:Ma2IFYwr-nnO6M:http://www.italguide.com/sicilia/stemma_regione_Sicilia.jpg

Sicilia (Lombardo Storie di mafia)

La tempesta giudiziaria sulla Regione Siciliana

Giornale Radio Rai - ‎29/mar/2010‎
La Procura di Catania indaga il presidente Lombardo per rapporti con la mafia in cambio di appoggi elettorali. Il governatore riunisce la Giunta e decide di ...
Antimafia Duemila - Live Sicilia tutte le notizie (407)

http://t1.gstatic.com/images?q=tbn:ikbZFFS4d7dxXM:http://www.easypedia.com/el/images/shared/8/89/Regione-Puglia-Stemma.png
Puglia
(era Bari Escort e Sanità)

BARI - Dalle intercettazioni telefoniche disposte dalla ...

Corriere della Sera - ‎11 ore fa‎
... detenzione in carcere per l'ex vicepresidente della giunta regionale pugliese Frisullo è stato arrestato il 18 marzo scorso nell'ambito di un'indagine ...

http://t2.gstatic.com/images?q=tbn:mDJSNJDGzVCWkM:http://files.gazzaspace.gazzetta.it/8317a37a020d98e52873248a7a85b700_medium.jpg

Lazio (Marrazzo e la prostituzione delle transessuali)

Il gip: «Cafasso ucciso perché sapeva troppo»

il Giornale - ‎4 ore fa‎
La versione fornita dall'ex governatore, e smentita dalle indagini, «verosimilmente si spiega con la difficoltà di giustificare la consegna di una somma ...
La Stampa - La Gazzetta del Mezzogiorno
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 30/03/2010 @ 08:41:47, in Politica, linkato 1413 volte)
Sinistra, che vi avevo detto? Era impossibile evitare la "punizione" del dopo Marrazzo nel Lazio, ed è evidentemente tutta sbagliata la strategia seguita a L'Aquila ... L.


A Pdl-Lega 6 regioni, al centrosinistra 7. Nel 2005 il rapporto era di 2 a 11

REGIONALI: VINCONO BOSSI E BERLUSCONI


 
Roma - Il centrosinistra conquista sette regioni contro le sei del centrodestra (nel 2005 la partita fini' 11 a 2). Il centrosinistra vince in Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Puglia e Basilicata. Il centrodestra vince in Piemonte, Lombardia, Veneto, Lazio, Campania e Calabria. Particolarmente combattute le sfide in Piemonte e nel Lazio. SPECIALE ELEZIONI: (segue)

 

 

Polverini: li abbiamo polverizzati. Bresso: ha vinto Cota ma chiederemo riconta

REGIONALI: CentroSINISTRA PERDE  LAZIO e PIEMONTE

Roma - Il Centrodestra strappa il Lazio al centrosinistra e la Polverini supera in extremis la Bonino. In piedi su un tavolo sistemato all'interno del gazebo della sua lista civica, a Piazza del Popolo, Renata Polverini, da' la carica ai suoi: "li abbiamo polverizzati". Poi ammette: "io lo sapevo fin dal principio che sarebbe andata cosi', nonostante tutte le difficolta' che ci siamo trovati ad affrontare non per colpa nostra".
(segue)


La rassegna




Radicali: un colpo al cerchio e uno alla botte. Alle prossime politiche scenderanno in campo con Berlusconi...

REGIONALI: VINCE iL CENTRODESTRA

AGI - Agenzia Giornalistica Italia - ‎1 ora fa‎
Roma - Il centrosinistra conquista sette regioni contro le sei del centrodestra (nel 2005 la partita fini' 11 a 2). Il centrosinistra vince in Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Puglia e Basilicata. Il centrodestra vince in Piemonte, ...
L'Occidentale - Il Sole 24 Ore - Virgilio - NotiziarioItaliano.IT tutte le notizie (221)

La delusione appassionata di Emma contro il «miracolo» di Renata

Il Sole 24 Ore - ‎1 ora fa‎
Mancavano ancora pochi seggi da scrutinare, ma nella notte, all'assemblea dei Radicali nella sede romana del partito di via di Torre Argentina la delusione era già un sentimento definitivo. «Penso che i dati siano univoci», aveva detto ai suoi Emma ...
Reuters Italia - La Repubblica - Il Messaggero - Newnotizie tutte le notizie (220)

PROVINCIALI: L'AQUILA, VINCE ANTONIO DEL CO (M. INT.)

AGI - Agenzia Giornalistica Italia - ‎1 ora fa‎
(AGI) - Roma, 30 mar. - Risultati provvisori degli scrutini di 415 sezioni su 415 L'AQUILA: LISTA % CANDIDATO IL POPOLO DELLA LIBERTA' 53,42 ANTONIO DEL CORVO LISTA LOCALE FORZA PROVIN UNIONE DI CENTRO LISTA LOCALE ALLEANZA PER MPA MOVIMENTO PER LE ...

Bresso: "Chiederemo di ricontare le schede, è un atto doveroso"

La Stampa - ‎32 minuti fa‎
Alla fine ha perso per un pugno di voti, tanto che ha già annunciato che chiederà il riconteggio. Mercedes Bresso, che cinque anni fa aveva strappato al governatore azzurro Enzo Ghigo un feudo berlusconiano a lungo imprendibile, non è riuscita nella ...

Berlusconi esulta: “Lezione alla sinistra”

La Stampa - ‎1 ora fa‎
Abbiamo dato una lezione alla sinistra. Adesso possiamo governare con tranquillità per i prossimi tre anni. E nessuno può dire che litighiamo perchè abbiamo vinto al Nord e al Sud». Con Veneto, Lombardia, Piemonte, Lazio, Campania e Calabria, ...

Grillo, un voto "a cinque stelle" Exploit in Emilia Romagna e Piemonte

La Repubblica - ‎10 ore fa‎
NESSUNA alleanza, solo la forza del web. Il Movimento 5 stelle capitanato da Beppe Grillo gode di un successo insperato. Senza passaggi nelle televisioni, interviste sui giornali o campagne con manifesti elettorali il Movimento ha presentato le sue ...

Elezioni regionali 2010: Zaia stravince in Veneto (60,15%)

Sabato Sera Online - ‎21 minuti fa‎
Veneto. La vittoria del ministro dell'agricoltura Luca Zaia era più che prevista, ma non in questi termini. Il candidato leghista del centrodestra ha ottenuto il 60,15% delle preferenze, ovvero 1.528.386 voti, più del doppio del suo avversario di ...

Marigliano, Regionali, Il PDL si conferma primo partito

MARIGLIANO.net - ‎52 minuti fa‎
MARIGLIANO - I dati definitivi confermano ciò che noi avevamo scritto la notte scorsa : Caldoro è il nuovo Governatore della Campania con un vantaggio che supera l'undici per cento. Infatti i dati definitivi danno per vincitore Caldoro con un netto 54 ...

Grillo, un voto "a cinque stelle" Exploit in Emilia Romagna e Piemonte

La Repubblica - ‎10 ore fa‎
NESSUNA alleanza, solo la forza del web. Il Movimento 5 stelle capitanato da Beppe Grillo gode di un successo insperato. Senza passaggi nelle televisioni, interviste sui giornali o campagne con manifesti elettorali il Movimento ha presentato le sue ...
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 29/03/2010 @ 20:52:36, in Politica, linkato 2730 volte)
Un ottimo oroscopo al quale mi permetterò di aggiungere alcune riflessioni (da astrologa per diletto) che ripubblico grata all'Adnkronos per avermi rammentato che l'Italia è nata sotto il segno dei "Gemelli", segno dominato da Mercurio, il dio della menzogna, dei ladri e delle "comunicazioni". Le tre croci: la politica, la corruzione e l'informazione. Vi ci riconoscete? Ok, allora siete italiani...

A proposito: la bilancia in astrologia non ha nulla a che fare con la giustizia, bensì con le arti diplomatiche. L.M.

Le previsioni di Mauro Iacoboni, studioso delle stelle

Poca buona politica, favoriti gli outsider:
come andrà il voto secondo l'astrologo


ultimo aggiornamento: 21 marzo, ore 16:02
Roma - (Adnkronos) - Acque confuse nel cielo dell'Italia. Va ricordato che Berlusconi, Bersani e Di Pietro sono nati sotto lo stesso segno, la Bilancia, che per sua natura ha un senso della giustizia molto individuale.

Roma, 21 mar. (Adnkronos) - Mauro Iacoboni, astrologo, studioso delle stelle secondo il metodo francese Barlbaut, ha analizzato il quadro astrale in vista delle prossime consultazioni regionali. Ecco le sue previsioni.

Le prossime elezioni del 28 e 29 marzo sono dominate da un passionale - e fiammeggiante - Sole in Ariete. Per avere un quadro più chiaro della situazione generale dei giorni in cui si voterà per i capofila regionali, è bene dare anche un cenno al cielo natale della Repubblica Italiana. Il Bel Paese nasce sotto il segno dei Gemelli (10 giugno 1946), e Saturno ora in transito in Bilancia è favorevole a una ripresa della crisi delle istituzioni. Non va dimenticato che Saturno, il pianeta della concretezza, è nella posizione opposta a quella che ha dominato la scena nel '68. L'influsso di questo astro, attualmente ''restauratore'' e non rivoluzionario, dà la possibilità al Paese di cambiare - molto lentamente - rimettendo ogni cosa in discussione.

In questo periodo sull'Italia grava una doppia quadratura di Giove e Urano che, trovandosi nel segno dei Pesci, forma un aspetto che frena lo slancio positivo verso la buona politica. L'opposizione a Mercurio, da parte di Plutone in Capricorno, aiuta poi a confondere le acque, rendendo i fatti poco chiari anche in campagna elettorale. Il transito dei pianeti nei due giorni delle elezioni sul cielo dell'Italia evidenzia che il Paese è più sano della sua politica e in queste elezioni gli italiani avranno voglia, in alcuni casi quasi protestando, di votare candidati non sempre favoriti nel meccanismo principale dei giochi di potere, in altri invece astenendosi dal voto.

Va ricordato che i due leader del Pdl e del Pd, Berlusconi e Bersani, sono nati in anni diversi ma sotto lo stesso segno, la Bilancia, e nello stesso giorno, il 26 settembre. Per non far mancare nulla al quadretto anche Antonio Di Pietro, braccio forte dell'opposizione, è dello stesso segno. La Bilancia, per sua natura ha un senso della giustizia molto individuale, poco obiettivo. Un dato non certamente positivo per un uomo politico. Non a caso quest'anno Saturno, il pianeta che ''taglia i rami secchi'', è di transito (tranne un breve periodo retrogrado in Vergine) proprio nella costellazione della Bilancia.

Poiché i tre leader non sono ''gemelli astrologici'', cioè con gli stessi pianeti nel cielo, vanno fatte delle distinzioni. Silvio Berlusconi in questo periodo elettorale si trova ad affrontare tante difficoltà personali di tipo pratico e di immagine, a causa di una scomoda quadratura di Plutone che fa apparire i suoi metodi vecchi e obsoleti. Un Marte opposto a Nettuno, nel suo cielo di nascita, potrebbe far sì che la gente si disinnamori poco a poco di lui. Un transito che rischia un progressivo abbandono anche degli alleati, aiutato dall'influsso di un passaggio di Urano nella sua VII casa di nascita. Il Cavaliere riuscirà però a tenere le redini della situazione fino alla metà di luglio circa, grazie a una breve tregua degli aspetti impietosi di Saturno. La forza elettorale del leader del Pdl è simile a quella del suo rivale Bersani, nessuna delle due è ad oggi politicamente predominante.

Pier Luigi Bersani infatti subisce la stessa quadratura del presidente del Consiglio, ma è avvantaggiato dall'influsso positivo di uno stellium in Leone sul suo cielo di nascita, che alla fine di marzo riceve un influsso benevolo dai pianeti in transito nel segno dell'Ariete. Questo fa presupporre una ''piccola'' vincita personale, ma non emerge ancora un figura strutturata che lo consacra al comando del Pd. Un esercizio d'allenamento per tarare il suo comportamento nelle prossime mosse politiche, che magari lo aiutino a trovare un più giovane delfino all'interno dello stesso schieramento: un aiuto concreto per transitare il suo partito verso un'era più favorevole. Antonio Di Pietro risente anche lui dell'influsso severo di Saturno e in questo periodo elettorale, a causa dell'opposizione di Plutone al suo Urano di nascita, si troverà a fare i conti con un successo inferiore alle sue aspettative. Anche se molta più gente lo seguirà, non avrà ancora conquistato le masse.

Facendo una lettura in chiave astrologica dei candidati di alcune regioni chiave, si può avere sicuramente un'idea generale di queste prossime elezioni. Partendo dal Lazio, lo scontro è al femminile: Emma Bonino, liberale e ottimista grazie al Sole in Pesci e a un consistente numero di pianeti in Leone, e Renata Polverini, più tradizionalista, come lo può essere il segno del Toro, ma anche rigorosa per Urano e Plutone nei primi gradi della Vergine nel cielo di nascita.

Emma Bonino è favorita da molti transiti positivi in Pesci, però una possibile ''scivolata'' potrebbe farla con un errore di comunicazione durante la campagna elettorale, che rischia di portarla a una lotta sul filo del rasoio per una manciata di voti determinanti. Renata Polverini invece dal periodo elettorale, fino al mese di luglio, potrà avere un grosso successo personale dato dal positivo trigono di Saturno in Bilancia. Numerosi voti possibili da chi vuole votare lei, ma non il suo schieramento, potrebbero portarla ad essere un leader importante della destra, un nuovo astro nascente però un po' ''scollato'' dalla politica del Polo delle Libertà.

Sicuramente il lungo transito favorevole di Giove e Urano ne farà aumentare la popolarità. In Puglia Nichi Vendola e Adriana Poli Bortone (nati rispettivamente il 26 e il 25 di agosto sotto il segno della Vergine) hanno il Sole quasi nella stessa posizione. Plutone in Capricorno permette ad entrambi di capire le esigenze e le aspettative della popolazione pugliese. Vendola, anche se favorito, potrebbe fare l'errore di portare avanti, una volta eletto, la gestione della regione tutto da solo, spinto dalle quadrature e dalle opposizioni che riceve il suo nodo lunare, che è congiunto a Nettuno e a Giove di nascita.

Un'insolita alleanza successiva con la Poli Bortone, anche se di un altro schieramento, potrebbe creare una collaborazione in grado di far evolvere la regione Puglia e conquistare grossi obbiettivi. Adriana Poli Bortone invece, avendo una quadratura sul suo Saturno di nascita, rischia di essere penalizzata proprio perché donna e per non avere un grosso schieramento politico alle spalle. Nonostante ciò sarà favorita proprio nei giorni elettorali da una forza improvvisa, data dall'energia del Sole in Ariete, che carica il suo Marte in Gemelli e i pianeti in aspetto positivo nel segno del Leone, che le faranno ottenere buoni consensi. Rocco Palese, altro candidato alle regionali in Puglia, ha i pianeti giusti per occuparsi di politica, con alcuni valori in Capricorno. Nonostante un bellissimo transito di Plutone su Sole e Venere di nascita, che lo farà conoscere, le quadrature di Saturno in Bilancia e di Mercurio in Ariete non lo aiuteranno a raggiungere i risultati aspettati.

In Lombardia i due candidati principali - Formigoni e Penati - vanno verso le elezioni con un cielo complicato per entrambi. Roberto Formigoni, che compie gli anni il giorno dopo la fine delle elezioni, è di certo aiutato dalla posizione del Sole (che torna sul suo Sole di nascita in Ariete), dandogli forza e vitalità, anche se verrà osteggiato da una scomoda quadratura di Plutone. L'opposizione ''attenta'' di Saturno poi ostacolerà le facili vittorie. Filippo Penati invece, nato sotto il segno del Capricorno, si trova ad avere il transito positivo di Plutone sul Sole di nascita, utile al raggiungimento di una carica importante. Giocherà a suo sfavore la quadratura di Saturno in Bilancia che suggerisce però un ''raccolto'' più magro del previsto. Una battaglia serrata all'ultimo voto, in cui potrebbe essere premiata l'abilità dei candidati di sapersi schierare bene verso il potere economico e industriale. Non ci sono però certezze sulla durata del mandato.

In Piemonte (come già nel caso di Berlusconi-Bersani e Vendola-Poli Bortone) entrambi i candidati sono curiosamente nati quasi lo stesso giorno: il 12 luglio Mercedes Bresso e il 13 dello stesso mese Roberto Cota. Entrambi hanno la quadratura di Saturno in Bilancia, che affatica per raggiungere l'obbiettivo, e la quadratura di Sole, Venere e Mercurio in transito nei giorni delle elezioni, porta lo sfinimento nella ricerca dei consensi. Nonostante 24 anni li separino, i punti in comune sono tanti, e il rischio di arrivare esausti al traguardo è probabile. Mercedes Bresso ha dalla sua un numero maggiore di pianeti che ricevono lo stimolo positivo di Urano e Giove di transito nel segno dei Pesci. Basandosi sulle date di nascita, pubblicate sulle liste elettorali, si può avere un quadro abbastanza chiaro dei candidati, ma gli uomini politici, spesso ben consigliati da un astrologo, tengono segreta l'ora di nascita (aiutati da rigidissime leggi sulla privacy). Un dettaglio apparentemente irrilevante, in realtà fondamentale per determinare l'ascendente, e di conseguenza le case astrologiche che danno gli aspetti caratteriali.

Le proiezioni di Adnkronos sulle Regionali
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 27/03/2010 @ 10:16:45, in Politica, linkato 1475 volte)
Diciamo che l'addebito potrebbe voler dire che certa gente è impazzita, oppure che servizi segreti internazionali sono alacremente al lavoro in Italia.

Una busta con polvere pirica contro Maroni, un'altra di minacce al premier

Posta esplosiva per Lega e Pdl


Milano, 27-03-2010 - Una busta contenente minacce al premier, Silvio Berlusconi, e ad altri esponenti del Pdl e' stata recapitata a Linate (Milano). Ne hanno dato notizia stamani i carabinieri precisando che la busta, di quelle imbottite, e che conteneva anche un proiettile, e' stata scoperta ieri nel centro meccanizzato postale, i cui dipendenti hanno subito avvisato il 112.

"Farai la fine del topo", c'era scritto sotto il nome del Presidente del Consiglio, che era anche il destinatario della lettera, indirizzata a Villa S.Martino, ad Arcore (Milano).

Poche ore prima una busta per la Lega - Secondo quanto si e' appreso dagli investigatori milanesi, la busta esplosiva era indirizzata alla sede della Lega Nord, in via Bellerio. Per quanto si sa, pero', non c'era una persona indicata come destinatario.
Sul luogo dell'esplosione, le Poste di piazzale Lugano, nella zona nord della citta', si trovano anche gli artificieri, che stanno effettuando ulteriori verifiche ad altri pacchi e buste, e la Digos.

La busta esplosiva giunta stamani in un centro smistamento postale a Milano, che ha ferito con una fiammata un dipendente in modo non grave, contiene un foglio di rivedicazione con contenuto politico che attacca la Lega Nord.

Lo scritto e' a firma della Fai, la Federazione anarchica internazionale. Al momento non e' noto se nel foglio vi siano citati anche personaggi politici specifici.

La Rassegna

Busta con proiettili a Berlusconi.Lettera con minacce a Premier e Pdl

TGCOM - ‎13 minuti fa‎
Una busta contenente minacce al premier, Silvio Berlusconi, e ad altri esponenti del Pdl è stata recapitata a Linate (Milano). Ne hanno dato notizia i carabinieri precisando che la busta conteneva anche un proiettile, è stata scoperta nel centro ...

Busta sospetta alla villa di Arcore

La Stampa - ‎16 ore fa‎
Una busta contenente polvere grigiastra, indirizzata a Silvio Berlusconi, ha procurato allarme tra i collaboratori del premier che l'hanno ricevuta e aperta ad Arcore. Sedici di loro, quelli che sono entrati in contatto con la lettera, sono rimasti ...

Berlusconi tra serio e faceto: A casa mia lettera con antrace

APCOM - ‎12 ore fa‎
Roma, 26 mar. (Apcom) - Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, durante il comizio per la chiusura della campagna elettorale di Renata Polverini, ha parlato della busta con polvere bianca che è stata inviata nella sua casa di Arcore. ...

BERLUSCONI: DOPO LA STATUETTA LA BUSTARELLA!

Informazione Pura - ‎1 ora fa‎
Lo avevamo lasciato, tra manifestanti, impauriti e con il volto sanguinante dopo il lancio di una statuetta e lo troviamo alle prese con una busta sospetta, indirizzata alla sua dimora, ad Arcore. Sembra che non ci sia pace per il Premier Berlusconi ...

Busta con polvere bianca per Berlusconi ad Arcore

ANSA - ‎17 ore fa‎
MONZA - E' stata recapitata a Villa San Martino ad Arcore e non a Macherio, come appreso precedentemente, la busta contenente polvere bianco-grigiastra indirizzata al presidente del consiglio Silvio Berlusconi. La busta, secondo quanto si e' appreso, ...

Paura ad Arcore, busta con dentro una polvere gialla indirizzata a ...

Adnkronos/IGN - ‎18 ore fa‎
Milano - (Adnkronos) - Priva di missiva è stata aperta in tarda mattinata dalla segreteria del premier che ha immediatamente avvertito i carabinieri. Il contenuto sospetto si trova ora nel laboratorio dei vigili del fuoco di Milano dove sarà analizzato ...

Busta sospetta a Silvio Berlusconi.Missiva con polvere fermata a ...

TGCOM - ‎18 ore fa‎
Una busta sospetta contenente della polvere non identificata è stata recapitata intorno alle 12.30 alla villa di Arcore di Silvio Berlusconi. L'allarme è scattato immediatamente e sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Monza e il ...

Busta sospetta in casa Berlusconi: Antrace?

Newnotizie - ‎9 ore fa‎
Una busta contenente una polvere grigiastra ed indirizzata al premier Berlusconi, ha procurato scompiglio tra i suoi collaboratori che hanno aperto la missiva. Sedici di loro sono stati trattenuti la giornata negli uffici di Villa San Martino ...

Berlusconi/ Intervento di un medico del Sacco ad Arcore

Virgilio - ‎17 ore fa‎
Un medico dell'ospedale Sacco di Milano si è recato presso la villa del presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, ad Arcore per visitare le persone del suo staff che hanno aperto la busta con polvere sospetta arrivata questa mattina. ...

Busta con polvere sospetta ad Arcore

Corriere della Sera - ‎18 ore fa‎
MILANO - Una busta sospetta contenente polvere bianco-grigiastra non identificata è stata recapitata intorno alle 12.30 nella villa San Martino di Arcore di proprietà del premier Silvio Berlusconi. La busta, che sembra fosse indirizzata a Berlusconi, ...

Invia al premier busta con dentro polvere sospetta

il Giornale - ‎5 ore fa‎
Arcore. I carabinieri lo hanno individuato in una manciata di ore. Un cinquantenne con problemi psichici, originario della provincia del Lazio. È lui l'autore del gesto che ieri ha gettato lo scompiglio a Villa San Martino, residenza di Silvio ...

Individuato il mittente della busta con polvere sospetta spedita a ...

Newnotizie - ‎13 ore fa‎
Una busta intestata al Cavalier Silvio Berlusconi, contenente una polvere grigiastra sospetta, è stata recapitata presso Villa San Martino ad Arcore. Individuato l'autore del gesto… Non a Macherio, come era stato annunciato inizialmente, ...

Arcore, busta sospetta alla villa di Berlusconi

RomagnaOggi.it - ‎18 ore fa‎
MILANO - Una busta sospetta contenente polvere bianco-grigiastra non identificata è stata recapitata intorno alle 12.30 nella villa San Martino di Arcore di proprietà del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. La missiva, che pare fosse ...

Identificato il mittente della lettera al Premier

Rainews24 - ‎15 ore fa‎
Una busta contenente polvere grigiastra, indirizzata a Silvio Berlusconi, ha procurato allarme tra i collaboratori del premier che l'hanno ricevuta e aperta ad Arcore. Identificato il mittente. Berlusconi ci scherza su: "Bella consolazione per un ...

Regionali: Berlusconi, altro che dittatore torno a casa e trovo ...

Libero-News.it - ‎12 ore fa‎
Roma, 26 mar. - (Adnkronos) - "Sono appena tornato da Bruxelles dove ho litigato per tutta la notte. Poi ti dicono 'presidente non torni a casa perche' e' tutta sigillata'. Sapete, tutti quelli che ci lavorano sono in ospedale per controllo, ...

Identificato il mittente della busta sospetta a Berlusconi

Newnotizie - ‎11 ore fa‎
E' stato identificato il mittente della busta contenente una polvere bianca recapitata oggi al premier Silvio Berlusconi nella sua villa di Arcore. Si tratterebbe di un uomo con problemi psichici. La busta, che secondo le prime ricostruzioni sarebbe ...

Berlusconi/ Disposto test antrace per busta sospetta

Affaritaliani.it - ‎14 ore fa‎
La busta con polvere grigiastra recapitata stamane ad Arcore nella residenza di Silvio Berlusconi sara' portata a Foggia, dove ha sede il Cerna, centro di referenza italiano per l'antrace. Gli inquirenti non sembrano ritenere che la busta contenesse ...

Arcore, allarme per Berlusconi Lettera con polvere sospetta

Il Cittadino di Monza e Brianza - ‎17 ore fa‎
Arcore - Mobilitazione di forze a mezzogiorno attorno a villa San Martino, la storica residenza arcorese di Silvio Berlusconi. Intorno alle 12.30, stando alle prime e ancora parziali informazioni, è stata recapitata una lettera alla portineria. ...

Busta sospetta recapitata alla villa di Silvio Berlusconi

Italia News - ‎17 ore fa‎
Sarebbe villa San Martino ad Arcore del presidente del Consiglio, e non a villa Belvedere a Macherio -Monza- come si era detto inizialmente, il luogo in cui è stata recapitata una busta sospetta indirizzata al "Cavalier Silvio Berlusconi". ...

Arcore, busta con polvere sospetta recapitata alla villa di Berlusconi

Barimia - ‎17 ore fa‎
Intorno alle 12.30 di oggi una busta contenente una polvere sospetta di colore bianco-grigiastro è stata recapitata presso la Villa San Martino di Arcore, di proprietà di Silvio Berlusconi. Sembra che la missiva, che è stata inviata ieri e non ...

Arcore: recapitata a Berlusconi busta piena di polvere sospetta

Julie News - ‎17 ore fa‎
MILANO - Verso le 12.30 di questa mattina è stata recapitata alla villa di San Martino di Arcore, di proprietà del premier SIlvio Berlusconi, una busta piena di polvere bianco-grigiastra. La lettera, indirizzata a Berlusconi, è stata aperta dal suo ...

Berlusconi: busta sospetta alla villa di Macherio

Newnotizie - ‎17 ore fa‎
Una busta contenente una polvere non ancora identificata è stata recapitata intorno alle 12.30 alla villa di Macherio del Premier. Secondo le prime informazioni, la missiva sarebbe rivolta personalmente al Presidente, anche se ormai la villa è abitata ...

I Carabinieri precisano: busta ad Arcore, non a Macherio

Diario del Web - ‎11 ore fa‎
MILANO - La busta contenente polvere sospetta è stata recapitata nella villa di Arcore di Silvio Berlusconi e non in quella di Macherio, come riferito in un primo momento. E' quanto apprende Apcom da fonti dei carabinieri. Non sono permessi commenti ...

Flash | Arcore, busta sospetta indirizzata a Silvio Berlusco...

Per Città (Blog) - ‎14 ore fa‎
ARCORE (Monza) - Una busta sospetta è stata recapitata a villa San Martino, residenza di Silvio Berlusconi ad Arcore, in Brianza. Da quanto si apprende, conteneva una polvere grigiastra ed era indirizzata al premier. A dare l'allarme in tarda mattinata ...

Flash | Berlusconi, busta sospetta: identificato il mittente

Per Città (Blog) - ‎13 ore fa‎
ARCORE (Monza) - Detto, fatto. E' stato identificato il mittente della lettera contenente della polvere sospetta recapitata ad Arcore, a casa di Silvio Berlusconi. Si tratta di una persona con problemi psichici, che avrebbe spedito la lettera dal Lazio ...

Busta con polvere sospetta nella villa di Veronica Lario ...

L'Occidentale - ‎18 ore fa‎
Intorno alle 12.30 di oggi una busta sospetta è stata recapitata alla villa di Macherio di Monza del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, dove solitamente vive la moglie Veronica Lario. All'interno c'era polvere non identificata, ...

Una busta con polvere sospetta nella villa ad Arcore del ...

Blog Notizie - ‎15 ore fa‎
E' di poche ore fa la notizia che una busta contenente della polvere bianco – giallastra è stata recapitata stamattina nella villa San Martino ad Arcore di Silvio Berlusconi. Pare che la busta con la polvere non ancora identificata fosse indirizzata ...

Macherio: busta sospetta alla villa di Berlusconi

Corrispondenti.net - ‎18 ore fa‎
Una busta sospetta contenente una polvere bianca è stata recapitata alla villa Belvedere di Macherio, la residenze monzese di Silvio Berlusconi dove abita stabilmente la moglie Veronica Lario. La missiva, indirizzata al Premier, è stata aperta dal ...

Busta con polvere bianca al premier

euronews - ‎17 ore fa‎
(ANSA) – MONZA- 26 MAR – Una busta con polvere bianco-grigiastra e' stata recapitata stamani nella villa San Martino ad Arcore di Silvio Berlusconi. La busta, sembra indirizzata proprio al premier, e' stata aperta dalla sua segreteria. ...
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 27/03/2010 @ 10:05:30, in Politica, linkato 1557 volte)
Caro Santoro, come si dice? I facinorosi rispondono sempre "alla "lettera"... L.

Busta esplosiva da anarchici per Lega,
ferito impiegato delle Poste

sabato 27 marzo 2010 09:37


MILANO (Reuters) - Una busta esplosiva indirizzata alla sede della Lega Nord ha ferito stamane un impiegato in un centro di smistamento postale di Milano.

Lo riferisce la Questura del capoluogo lombardo, aggiungendo che le condizioni del dipendente delle Poste non sono gravi e che gli investigatori ritengono che la matrice del gesto sia anarchica.

L'episodio è avvenuto alle 5.40 di oggi, al centro di smistamento milanese delle Poste di via Lugano, quando uno degli operatori impegnati a smistare la corrispondenza ha notato una busta, definita sospetta dalla polizia, ma non ha fatto in tempo ad analizzarla che è esplosa, provocando una fiammata che lo ha ferito in modo non grave alle mani.

La busta, ha detto la Questura, conteneva polvere pirica ed era destinata alla sede nazionale della Lega Nord, in via Bellerio, a Milano.

All'interno della busta c'era anche un foglio di rivendicazione. "La Digos ci ha comunicato che verosimilmente c'è una matrice anarchica - ha detto al telefono un funzionario dell'ufficio stampa della Questura - Anche se, a quanto pare, non ci sono sigle".

L'impiegato postale è stato ricoverato al Policlinico di Milano con ustioni alle mani.

La Rassegna

Busta esplosiva indirizzata alla Lega Ferito un dipendente delle Poste

Il Messaggero - ‎25 minuti fa‎
MILANO (27 marzo) - Un dipendente delle poste è rimasto ferito stamani a Milano da una busta esplosiva rivendicata da un gruppo anarchico. Il pacco recapitato questa mattina prima dell'alba in un centro postale del capoluogo lombardo ha provocato una ...

Busta esplosiva da anarchici per Lega, ferito impiegato Poste

Reuters Italia - ‎25 minuti fa‎
MILANO (Reuters) - Una busta esplosiva indirizzata alla sede della Lega Nord ha ferito stamane un impiegato in un centro di smistamento postale di Milano. Lo riferisce la Questura del capoluogo lombardo, aggiungendo che le condizioni del dipendente ...

Busta esplosiva a Lega rivendicata da anarchici Fai

ANSA - ‎21 minuti fa‎
(ANSA) - MILANO, 27 MAR - La busta esplosa in un centro postale a Milano e indirizzata alla Lega conteneva un foglio di rivendicazione firmato dalla Fai. Nel biglietto la Federazione anarchica informale attacca la Lega Nord ma al momento non e' noto se ...

Milano: Zaia, solidarieta' a dipendente ferito, clima non degeneri

Libero-News.it - ‎11 minuti fa‎
Roma, 27 mar. - (Adnkronos) - ''Siamo solidali con il dipendente degli uffici postali rimasto ferito questa mattina, mentre svolgeva il suo lavoro, dalla lettera esplosiva indirizzata alla Lega Nord. Vorrei rivolgere un ultimo appello affinche' il ...

una bustA ESPLOSIVA per la LEGA nord

AGI - Agenzia Giornalistica Italia - ‎1 ora fa‎
(AGI) - Milano, 27 mar. - Esplosione, che ha ferito un addetto alle poste, nell'ufficio postale di via Lugano nella zona nord di Milano questa mattina alle 5,45, e' stato rivendicato dagli anarchici. Secondo gli investigatori infatti porterebbe la ...

Milano: esplode lettera indirizzata a Lega Nord, Digos indaga su ...

Il Secolo XIX - ‎33 minuti fa‎
Milano, 27 mar. - (Adnkronos) - La Digos indaga sulla pista anarchica per la lettera esplosa questa mattina al centro di smistamento delle poste di piazzale Lugano a Milano. La missiva, che conteneva polvere pirica, era indirizzata alla Lega Nord di ...

Milano,busta esplosiva alle Poste.Ferito un dipendente dell'ufficio

TGCOM - ‎2 ore fa‎
Una busta esplosiva è stata recapitata in un centro postale di Milano, dove ha provocato una fiammata che ha ferito un dipendente. E' accaduto alle 5.40, quando DP, 57 anni, stava smistando della corrispondenza, e ha trovato la busta sospetta. ...

Busta esplosiva a Milano, un ferito

ANSA - ‎1 ora fa‎
(ANSA) - MILANO, 27 MAR - Una busta esplosiva e' stata recapitata stamane in un centro postale di Milano, dove ha provocato una fiammata. Ferita una persona. La busta era indirizzata alla sede della Lega Nord in via Bellerio, ma non era indicata ...

Busta esplosiva alla Lega Nord

Rainews24 - ‎1 ora fa‎
Secondo quanto si e' appreso dagli investigatori milanesi, la busta esplosiva era indirizzata alla sede della Lega Nord, in via Bellerio. Per quanto si sa, pero', non c'era una persona indicata come destinatario. Secondo quanto si e' appreso dagli ...

Busta esplosiva contro la Lega.C'è foglio firmato da gruppo anarchico

TGCOM - ‎1 ora fa‎
La busta esplosiva giunta in un centro smistamento postale a Milano, che ha ferito con una fiammata un dipendente, contiene un foglio di rivedicazione con contenuto politico che attacca la Lega Nord. Lo scritto è a firma della Fai, la Federazione ...

Milano, busta esplosiva per la Lega

Newnotizie - ‎1 ora fa‎
Alla 5.40 di stamane una busta sospetta è stata recapitata nel centro postale di Piazzale Lugano, zona a nord di Milano. La suddetta lettera, durante lo smistamento della corrispondenza da parte di un dipendente delle poste, è esplosa, ...

Busta esplosiva a Milano indirizzata alla Lega Nord: postino ferito

Il Salvagente - ‎1 ora fa‎
Una busta esplosiva, consegnata in un ufficio postale di piazzale Lugano a Milano, ha ferito un dipendente delle Poste addetto allo smistamento. L'uomo, 57 anni, è stato portato d'urgenza al Policlinico, ma non sembra ferito gravemente. ...

Milano: esplode lettera indirizzata a Lega Nord, dipendente Poste ...

Libero-News.it - ‎1 ora fa‎
Milano, 27 mar. - (Adnkronos) - Esplosione in un centro di smistamento delle poste di piazzale Lugano a Milano questa mattina alle 5,52. Un dipendente e' rimasto ferito in modo non grave in seguito allo scoppio di una lettera contenente polvere pirica. ...

27 MARZO 2010: GLI ANARCHICI MANDANO UNA LETTERA ESPLOSIVA ALLA ...

Informazione Pura - ‎30 minuti fa‎
Nell'ufficio postale di via Lugano, nella zona nord di Milano, alle 5.45 di mattina, l'addetto stava smistando la posta. L'esplosione di una delle buste ha provocato una grande fiammata che lo ha investito. L'addetto è ricoverato all'ospedale con ...

Busta esplosiva indirizzata alla Lega. Ferito un dipendente delle ...

Dazebao l'informazione on line - ‎37 minuti fa‎
MILANO - Questa mattina alle 5,52 al centro di smistamento milanese delle poste italiane di Piazza Lugano è esplosa una busta che sarebbe dovuto essere recapitata alla sede della Lega Nord di Milano. La fiammata ha colpito un dipendente che ha ...

Milano, busta esplosa era indirizzata a sede Lega Nord

Wall Street Italia - ‎1 ora fa‎
Milano, 27 mar. (Apcom) - Era indirizzata alla sede della Lega Nord in via Bellerio, a Milano, la busta esplosa questa mattina alle Poste di piazzale Lugano. All'interno, a quanto riferisce la centrale operativa della polizia di Stato, ...

Busta esplosiva a Milano, un ferito

euronews - ‎1 ora fa‎
(ANSA) – MILANO, 27 MAR – Una busta esplosiva e' statarecapitata stamane in un centro postale di Milano, dove haprovocato una fiammata. Ferita una persona. La busta eraindirizzata alla sede della Lega Nord in via Bellerio, ma nonera indicata nessuna ...

Flash | Arcore, busta sospetta indirizzata a Silvio Berlusco...

Per Città (Blog) - ‎48 minuti fa‎
MILANO - Una busta esplosiva recapitata alle Poste di piazzale Lugano ha provocato una fiammata che ha ferito in maniera non grave un dipendente che stava smistando la corrispondenza. E' successo prima dell'alba. La busta era indirizzata alla sede ...

Milano, esplode busta inviata alla Lega in un centro postale

Nebrodi e Dintorni (Blog) - ‎51 minuti fa‎
27/03/2010 - Una busta esplosiva è stata recapitata questa mattina all'alba in un centro postale di Milano,dove ha provocato una fiammata che ha ferito un dipendente. L'uomo stava smistando la posta alle 5.40 e si è insospettito vedendo il plico, ...

MILANO/ Esplode lettera indirizzata alla Lega, ferito un ...

Il Sussidiario.net - ‎29 minuti fa‎
Alle 5.40 di stamattina, nel centro postale di Piazzale Lugano a Milano, una busta indirizzata alla sede della Lega Nord di via Bellerio - stando a quanto riferisce la Questura - è esplosa mentre un dipendente stava smistando la corrispondenza in ...
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 26/03/2010 @ 18:06:32, in Politica, linkato 2038 volte)
Io lo sto dicendo da un po', qui la guerra è quella dei gruppi editoriali...

Foto di «Di Pietro e il mafioso»
Leader Idv contro Panorama

Nel fascicolo in edicola oggi, Panorama pubblica in copertina e in esclusiva una fotografia scattata in Bulgaria, «che ritrae Antonio Di Pietro, leader dell’Italia dei Valori, a tavola con un multimilionario in odor di mafia, un leader politico arrestato per terrorismo e un assessore a capo di un clan che faceva affari con droga e prostituzione»: la foto, secondo quanto scrive il settimanale della Mondadori, fu scattata la sera del 19 agosto 2002 al Grand Hotel International di Zlatni Piasazi, località balneare sul mar Nero, durante un concorso di bellezza.

«Di Pietro, all’epoca europarlamentare, si trovava in Bulgaria in vacanza. Nell’immagine pubblicata - si legge - davanti al politico dell’Idv siede Ilia Pavlov: un finanziere molto discusso che sette mesi dopo, il 7 marzo del 2003, viene ucciso da un sicario a Sofia con un colpo al cuore. Pavlov, come riferito a Panorama da diverse fonti, in Bulgaria era considerato il braccio economico della criminalità organizzata. Ma anche gli altri commensali sono personaggi molto “chiacchierati” nel Paese balcanico. A capotavola c’è Ahmed Dogan, leader del Movimento per i Diritti e le Libertà (Dps), il partito dei turchi; nel 1986, mentre è a capo di un gruppo estremista, viene arrestato per attività terroristiche: rimane in galera per sei mesi e 15 giorni. Viene poi condannato a 10 anni. Ma nel 1989, dopo la caduta del comunismo, ottiene l’amnistia. Il partito di Dogan, in Bulgaria, è stato accusato di brogli elettorali».

Alla sinistra di Di Pietro, invece la foto pubblicata da Panorama ritrae Ivan Slavkov: all’epoca assistente di Dogan, poi assessore del partito Dps a Varna, il 17 ottobre del 2008 venne arrestato per sfruttamento della prostituzione, riciclaggio e traffico di droga. Secondo i magistrati bulgari, è il capo di un’organizzazione di 80 persone che ha ubcominciato a delinquere nel 1996: sei anni prima dell’incontro con Di Pietro. Slavkov è tuttora in carcere».

L'articolo prosegue su Il Secolo XIX di Genova...

Leggi la Rassegna

Di Pietro a tavola con il boss mafioso

Libero-News.it - ‎8 ore fa‎
di Gianluigi Nuzzi - Dopo Bruno Contrada si chiama Ilia Pavlov il nuovo incubo che tormenta Antonio Di Pietro. Dal passato del leader dell'Italia dei Valori ...

Foto di «Di Pietro e il mafioso» Leader Idv contro Panorama

Il Secolo XIX - ‎8 ore fa‎
Nel fascicolo in edicola oggi, Panorama pubblica in copertina e in esclusiva una fotografia scattata in Bulgaria, «che ritrae Antonio Di Pietro, ...

«Panorama» accusa Di Pietro: foto con boss bulgaro

Corriere della Sera - ‎8 ore fa‎
ROMA — È una fotografia scattata a tavola, sul mare. Sul Mar Nero, per la precisione. A Zlatni Piasazi, paesino balneare in Bulgaria. ...

Di Pietro a cena con mafiosi

Affaritaliani.it - ‎8 ore fa‎
Panorama dedica la copertina ad Antonio Di Pietro per lanciare un ulteriore attacco al leader dell'Idv. Il servizio dimostrerebbe che Di Pietro si trovava a ...

La cena bulgara di Di Pietro con boss e terroristi

il Giornale - ‎9 ore fa‎
L'inchiesta di Panorama. Il leader Idv immortalato a Varna sul Mar Nero nel 2002. Sui commensali sospetti di riciclaggio, attentati e brogli. ...

“Di Pietro e il mafioso”: Panorama all'attacco

Trentinoweb - ‎3 ore fa‎
Il settimanale pubblica una foto del leader dell'Italia dei Valori del 2002 con un finanziere molto discusso ucciso sette mesi dopo da un sicario. ...

Spunta una foto di Di Pietro con mafiosi bulgari ed ex terroristi

PolisBlog.it (Blog) - ‎5 ore fa‎
Dopo i “Non ricordo” su Ciancimino Jr, le foto della cena con Contrada, la storia dei candidati coinvolti in truffe con i quali saliva su aerei executive, ...

Panorama: "Di Pietro a cena con boss della mafia bulgara". Scatta ...

Barimia - ‎6 ore fa‎
Panorama ha pubblicato in copertina una foto concernete una cena tra Antonio Di Pietro , “ un multimilionario in odor di mafia, un leader politico arrestato ...
   


Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 26/03/2010 @ 17:09:06, in Politica, linkato 1583 volte)
Berlusconi:

"Magistratura democratica, un problema"



26 Marzo 2010 15:52 POLITICA

ROMA - "Mi sono indignato e mi indigno con la magistratura perche' oggi in Italia c'e' una malattia della nostra democrazia molto grave: c'e' una corrente della magistratura, in prevalenza quella di Magistratura democratica, che assume su di se' la sovranita' del popolo e del parlamento". Lo ha detto il premier Silvio Berlusconi parlando a Sky Tg24. (RCD)


Nota: questa battuta del Premier mi indigna particolarmente, soprattutto perché non è vero.

La Rassegna sul secondo processo Mills

Mills, 19 testimoni in processo a premier, si riprende 16 aprile

Reuters Italia - ‎2 ore fa‎
MILANO (Reuters) - I giudici del Tribunale di Milano che celebrano il processo in cui il premier è accusato di aver corrotto David Mills oggi hanno deciso di sentire 19 testimoni: 12 per la difesa di Silvio Berlusconi, 5 per l'accusa e due consulenti. ...

Ghedini: "Non ci viene permessa la difesa"

La Repubblica - ‎4 ore fa‎
Il processo è stato aggiornato al prossimo 16 aprile. In aula verrà ascoltato il consulente dell'accusa MILANO - "Con l'ordinanza emessa, il Tribunale di Milano ha negato la possibilità di difesa nel processo. E questo è un fatto gravissimo". ...

Mills/ Giudici: Per Cassazione legale inglese fu corrotto -punto

Virgilio - ‎4 ore fa‎
Milano, 26 mar. (Apcom) - Nell'ordinanza in cui decidono di ammettere 19 testimoni invece dei 73 chiesti dalla difesa di Silvio Berlusconi, i giudici della decima sezione penale del Tribunale di Milano, ricordano che non potrà non pesare la sentenza ...

MILLS: LEGALE BERLUSCONI, COSI' E' IMPOSSIBILE DIFENDERSI

AGI - Agenzia Giornalistica Italia - ‎53 minuti fa‎
(AGI) - Milano, 26 mar. - "Con questa ordinanza ci viene negata la possibilita' di difenderci nel processo". Cosi' Nicolo' Ghedini commenta la decisione del tribunale di Milano di ammettere solo 19 testi, contro i 73 chiesti dalla difesa, ...

Caso Mills, accolti 19 testimoni. Legale premier: "Negato diritto ...

Barimia - ‎7 minuti fa‎
Sono in tutto 19 i testimoni che i giudici del Tribunale di Milano hanno deciso di ammettere nel processo che vede imputato Silvio Berlusconi, accusato di aver corrotto David Mills: 12 per la difesa (tra i quali Flavio Briatore e il banchiere Paolo Del ...

Caso Mills, solo 20 testimoni ammessi

L'Essenziale - ‎2 ore fa‎
Sono una ventina i testi ammessi su richieste di accusa e difesa, nel processo contro Berlusconi imputato di corruzione in atti giudiziari. Dodici tra quelli chiesti dalla difesa, tra i quali Flavio Briatore e il banchiere Paolo Del Bue, ...

Processo Mills: ammessi 12 testi della Difesa, 7 del PM

Julie News - ‎4 ore fa‎
MILANO - E' finita esattamente come previsto: l'Avvocato Nicolò Ghedini, avvocato difensore del Presidente del Conisglio Silvio Berlusconi presenta una serie di testi inutili, e quando il Tribunale la riduce, protesta. Il riferimento è all'udienza, ...

PROCESSO MILLS: AMMESSI 19 TESTI, UDIENZA 16 APRILE

Leggo Online - ‎4 ore fa‎
Nel processo al tribunale di Milano che vede imputato il presidente del consiglio, Silvio Berlusconi, per corruzione dell'avvocato inglese David Mills i giudici della X sezione penale hanno accolto la richiesta di ascoltare 19 testi fissando la ...

Processo Mills: ammessi 19 testimoni della difesa di Silvio Berlusconi

Sabato Sera Online - ‎3 ore fa‎
Milano. I giudici hanno deciso di ammettere 19 testimoni nel processo in cui il presidente del consiglio Silvio Berlusconi è chiamato a rispondere di corruzione dell'avvocato inglese David Mills, il cui reato è caduto in prescrizione alla fine di ...

Mills: ammessa una ventina di testi in processo a premier

ANSA - ‎5 ore fa‎
(ANSA) - MILANO, 26 MAR -Sono una ventina i testi ammessi su richieste di accusa e difesa, nel processo contro Berlusconi imputato di corruzione in atti giudiziari. Tra i testi chiesti dalla difesa anche Briatore e il banchiere Del Bue la cui ...

Mills/ Domani processo a premier, la legge che non c'è ancora

APCOM - ‎22 ore fa‎
Milano, 25 mar. (Apcom) - Riprende domani mattina il processo al presidente del consiglio Silvio Berlusconi, accusato di aver corrotto il testimone David Mills. L'udienza di domani avrebbe dovuto essere il primo banco di prova della legge sul legittimo ...

Processo Mills, ammessi 19 testimoni

Corriere2000 - ‎4 ore fa‎
Sono una ventina i testimoni ammessi su richieste di accusa e difesa, nel processo contro Berlusconi imputato di corruzione in atti giudiziari. Tra i testi chiesti dalla difesa anche Briatore e il banchiere Del Bue, la cui testimonianza è stata ammessa ...

Caso Mills, Ghedini: "Impossibile difendersi"

Libero-News.it - ‎5 ore fa‎
olo 12 testimoni, tra i 73 richiesti dalla difesa del premier, sono stati ammessi nel processo per il caso Mills. Dura la reazione dell'avvocato Niccolò Ghedini, secondo cui "con l'ordinanza emessa il tribunale di Milano ha negato (a Silvio Berlusconi) ...

Mills/ Giudici: vincolante sentenza Cassazione sui fatti

Virgilio - ‎5 ore fa‎
Milano, 26 mar. (Apcom) - "Il tribunale deve tenere conto dell'intervenuta sentenza irrevocabile pronunciata dalla cassazione a carico di David Mills il 25 febbraio 2010 della cui motivazione si è in attesa, ma il cui dispositivo e l'informazione ...

Mills/ Difesa Berlusconi: sentire 73 testimoni

Virgilio - ‎24/mar/2010‎
Milano, 24 mar. (Apcom) - La difesa di Silvio Berlusconi ha depositato in cancelleria una memoria con cui chiede di sentire 73 testimoni, alcuni dei quali residenti all'estero, nel processo che vede il premier imputato di aver corrotto l'avvocato ...

MILLS: GIUDICI, PER PROVE E' VINCOLANTE SENTENZA CASSAZIONE

AGI - Agenzia Giornalistica Italia - ‎5 ore fa‎
(AGI) - Milano, 26 mar. - Nel decidere quali prove ammettere tra quelle chieste tra accusa e difesa nel processo a Silvio Berlusconi, "il tribunale deve tenere conto dell'intervenuta sentenza irrevocabile pronunciata dalla Corte di cassazione a sezioni ...

Mills/ Ghedini: Così è impossibile difendersi

Virgilio - ‎5 ore fa‎
Milano, 26 mar. (Apcom) - "Con questa ordinanza ci viene negata la possibilità di difenderci in questo processo". È questo il commento di Niccolò Ghedini, uno dei difensori di Silvio Berlusconi sulla decisione dei giudici di ammettere nel processo per ...

Mills/ Processo a premier, ammessi 19 testimoni

Virgilio - ‎5 ore fa‎
Milano, 26 mar. (Apcom) - I giudici hanno ammesso 19 testimoni al processo in cui Silvio Berlusconi risponde di aver corrotto come testimone l'avvocato inglese David Mills. La deposizione dei testi comincerà il prossimo 16 aprile con la consulenza del ...

Processo Mills. Ghedini: "Ci viene negata la possibilità di ...

L'Occidentale - ‎5 ore fa‎
"Con questa ordinanza ci viene negata la possibilità di difenderci". Così Niccolò Ghedini, avvocato di Silvio Berlusconi, ha commentato la decisione dei giudici della X sezione penale del tribunale di Milano che ha accolto solo 12 testi (più un ...

MILLS: AMMESSI 19 TESTI, UDIENZA AL 16 APRILE

AGI - Agenzia Giornalistica Italia - ‎5 ore fa‎
(AGI) - Milano, 26 mar. - I giudici della quarta sezione penale del tribunale di Milano hanno ammesso 19 testimoni al processo in cui Silvio Berlusconi e' imputato per corruzione in atti giudiziari in relazione al 'caso' dell'avvocato inglese David ...

Berlusconi: al processo Mills, in aula il 16 aprile, anche Flavio ...

Il Salvagente - ‎4 ore fa‎
Le deposizioni nell'aula di Milano cominceranno il prossimo 16 aprile, ma il tempo stringe perché da un momento all'altro potrebbe essere promulgata la legge sul legittimo impedimento e il processo a Silvio Berlusconi potrebbe essere bloccato. ...

Caso Mills, giudici ammettono 19 testi. Legali premier: negato il ...

Adnkronos/IGN - ‎5 ore fa‎
Milano - (Adnkronos) - Il processo ripreso a carico del solo Silvio Berlusconi è stato aggiornato al 16 aprile quando sarà sentita, per prima, la consulente della Procura. Ghedini: ''Avevano chiesto di poter sentire 73 testimoni''. ...

Berlusconi, Idv: "Solita 'ghedinata', si difende... dai processi"

Dire (Abbonamento) - ‎3 ore fa‎
ROMA - "E' la solita 'ghedinata'. E' singolare che l'avvocato e deputato di Berlusconi, Niccolò Ghedini, affermi che il suo datore di lavoro non possa difendersi nel processo Mills. Sappiamo, infatti, che Berlusconi si difende eccome, ma dai processi e ...

Processo Mills: difesa Berlusconi deposita lista di 73 testi

Archivio Radiocor - ‎25/mar/2010‎
(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Milano, 24 mar - In vista dell'udienza fissata per venerdi' 26 marzo la difesa del presidente del consiglio, Silvio Berlusconi, ha depositato al tribunale di Milano la lista testi per il processo che vede imputato il premier ...

MILLS: GIUDICI, SU PROVE VINCOLANTE SENTENZA CASSAZIONE

Agenzia di Stampa Asca - ‎5 ore fa‎
(ASCA) - Milano, 26 mar - Per la produzione delle prove nel processo stralcio Mills a carico del solo presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, e' vincolante la sentenza pronunciata dalla Corte di Cassazione a sessioni unite lo scorso 25 febbraio ...

MILLS: GHEDINI, GRAVISSIMO NON CONSENTIRE DI DIFENDERSI

Agenzia di Stampa Asca - ‎5 ore fa‎
(ASCA) - Milano, 26 mar - ''Una situazione gravissima che non consente di difenderci nel merito''. Cosi' Niccolo' Ghedini, avvocato di Silvio Berlusconi, al processo Mills, commenta la decisione dei giudici della X sessione penale del tribunale di ...

MILLS: ACCOLTI 19 TESTIMONI, UDIENZA IL 16 APRILE

Agenzia di Stampa Asca - ‎6 ore fa‎
(ASCA) - Milano, 26 mar - Sono 19 i testimoni che verranno ascoltati nell'aula del processo Mills che vede come unico imputato il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi. Lo hanno deciso i giudici della X sessione penale del tribunale di Milano ...

Processo a Berlusconi, ammessi 19 testi. Ghedini: ''Negato diritto ...

RomagnaOggi.it - ‎5 ore fa‎
MILANO - Sono 19 in tutto i testi che i giudici della IV sezione penale del tribunale di Milano hanno ammesso al processo in cui Silvio Berlusconi è imputato per corruzione in atti giudiziari in relazione al "caso" dell'avvocato inglese David Mills. ...

Mills: 20 testi ammessi processo premier

euronews - ‎5 ore fa‎
(ANSA) – MILANO, 26 MAR -Sono una ventina i testi ammessisu richieste di accusa e difesa, nel processo contro Berlusconiimputato di corruzione in atti giudiziari. Tra i testi chiestidalla difesa anche Briatore e il banchiere Del Bue la cuitestimonianza ...
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Loredana Morandi (del 25/03/2010 @ 13:52:54, in Politica, linkato 1143 volte)
Riporto l'articolo perché lo ritengo di grande pulizia intellettuale e veramente descrittivo.L.

Berlusconi indagato a Roma
per concussione e minacce


Il fascicolo si basa sugli atti inviati da Trani.
L'inchiesta riguarda le presunte pressioni per bloccare "Annozero"


ROMA - Silvio Berlusconi indagato a Roma. Il nome del presidente del Consiglio è stato iscritto nel registro degli indagati della procura della Capitale nell'ambito dell'inchiesta sulle presunte pressioni che sarebbero state esercitate per sospendere il programma «Annozero».

Un «atto dovuto», spiegano a Piazzale Clodio, dopo il trasferimento degli atti da Trani. I magistrati hanno però deciso di mantenere le stesse ipotesi di reato formulate dai colleghi pugliesi: minacce e concussione.

GLI ATTI - L'iscrizione di Berlusconi è stata decisa al termine di una riunione cui hanno preso parte, oltre al procuratore Giovanni Ferrara, anche l'aggiunto Alberto Caperna, neocoordinatore del gruppo che si occupa dei reati contro la pubblica amministrazione, e i pm Caterina Caputo e Roberto Felici.

I magistrati, alla luce di una prima lettura delle carte provenienti dalla procura di Trani, hanno ritenuto di mantenere quei reati originariamente attribuiti al presidente del Consiglio, senza derubricarli al meno grave «abuso d'ufficio».

Adesso scattano i quindici giorni, previsti dalla legge, entro cui i pm della capitale, omessa ogni indagine, dovranno sollecitare al Tribunale dei ministri una richiesta di archiviazione o di attività istruttoria. Circa un migliaio le carte che gli inquirenti dovranno consultare, a cominciare dal contenuto delle intercettazioni telefoniche.

Corriere Sera
25 marzo 2010
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Ci sono  persone collegate

< settembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
           






Cerca per parola chiave
 

Titolo
Ambiente (38)
Associazioni Giustizia (52)
Economia (86)
Estero (187)
Giuristi (134)
Gruppo Cellule Staminali (1)
Indagini (210)
Lavoratori Giustizia (1)
Magistratura (2170)
Osservatorio (1)
Osservatorio Famiglia (512)
Politica (926)
Redazionale (68)
Sindacati Giustizia (326)
Sindacato (221)
Telestreet (7)
Varie (82)

Catalogati per mese:
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019

Gli interventi piů cliccati

Titolo
Bianco e nero (236)
I gatti di G.Q. (25)

Le fotografie piů cliccate

Titolo
G.Q. Non ha mai pubblicato pubblicità in otto anni e se iniziasse ora?

 Si, a me non disturba
 No, non mi piace



Titolo






A.N.M.
A.N.M. new
A.D.M.I.
Argon News
A.I.M.M.F.
Argon News Redazione
Artists Against War
Articolo 3
BloggersPerLaPace
Comitato Sfruttatori ATU
Commissariato PS Online
dBlog.it Open Source
Erga Omnes
Eugius
Filo Diritto
Intesaconsumatori
Geopolitica
Giuristi Democratici
Giuristi Democratici Roma
Magistratura Democratica
M.D. Toscana
Medel
Medicina Democratica
Magistratura Indipendente
Movimento per la Giustizia
Nazionale Magistrati
Non Solo Giustizia
Osservatorio Bresciano
Osservatorio Romano
Sorgente D'Amore
Studio Cataldi
Studio Celentano
Studio Tidona
Toghe Lucane
Uguale per Tutti
Unitŕ per la Costituzione
Unicost Milano
Unione Internazionale Magistrati
Morandi Senato
About me







http://www.wikio.it
Wikio
Iscriviti a GQ su FriendFeed
Blogstreet - dove il blog č di casa
Iscriviti a GQ su Twitter
Powered by FeedBurner


Blog Link










21/09/2019 @ 4.50.32
script eseguito in 250 ms